Da Coric a Cristante: ecco la lista di Monchi per il centrocampo del futuro – FOTO

Il d.s. spagnolo guarda in Italia e verso l’est Europa: Marin, Gacinovic e Kovacic sono sul suo taccuino. In Serie A mani sul centrocampista dell’Atalanta, si valutano anche i costosi Barella e Torreira

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

TORREIRA

Eccolo il regista classico che ogni allenatore vorrebbe e che ormai è diventata merce rara. Quello coi piedi buoni, il senso tattico, la garra e perché no pure un bel piede su calcio piazzato. Quello che per una vita nella Roma è stato Pizarro, e che (con i dovuti e riverenti paragoni) è stato Pirlo in nazionale. Torreira – per riprendere la descrizione di un giornalista uruguayano che lo conosce bene – è “piccolo di statura ma tosto di natura”. Lui nasce come seconda punta, ma col tempo arretra il proprio raggio d’azione un recupera-palloni dal moto perpetuo. Spesso la manovra offensiva riparte proprio dai suoi piedi. In questi due anni di boom alla Samp però è aumentato pure il suo prezzo. E ora Ferrero punta a farci tanti soldi quanti ne ha fatti con Schick. I buoni rapporti con la Roma possono aiutare, e stavolta il rischio sembra minore.
Squadra: Sampdoria
Età: 22 anni
Valore di mercato: 40 milioni
Ingaggio: 1 milione

Lucas_Torreira_Sampdoria (1)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy