Crotone, Ursino: “Tumminello sarà un titolare della Roma, ha qualità impressionanti”

Il direttore sportivo dei calabresi: “Strutturalmente è anche più pronto di Cutrone”

di Redazione, @forzaroma

Inizio sfortunato di carriera in Serie A per Marco Tumminello, attaccante classe ’98 ex Primavera giallorossa e che da Trigoria si è trasferito a Crotone in estate, prima del brutto infortunio al crociato che lo sta costringendo a rimanere lontano dai campi. Di lui ha parlato Giuseppe Ursino, ds del club calabrese, a “Tuttomercatoweb“. Ecco le sue parole: “Questo è un giocatore che potrà tranquillamente fare il titolare della Roma a stretto giro di posta, ha qualità impressionanti”.

E’ calzante il paragone con Patrick Cutrone?
E’ perfetto. Lui ha solo avuto la sfortuna di incappare in un brutto infortunio in autunno, ma sono sicuro che negli ultimi tre mesi di stagione ci darà una grossa mano. Secondo me strutturalmente è anche più pronto di Cutrone.

Sempre a Tuttomercatoweb, di Tumminello ha parlato anche l’agente Andrea Manfredonia: “La scorsa settimana il ragazzo è rientrato a Crotone. Credo che tra 15-20 giorni sarà di nuovo al 100% e quindi a completa disposizione di mister Zenga”.

Non fosse stato per l’infortunio, sarebbe sicuramente più alto in graduatoria (è al 28esimo posto della classifica dei 100 migliori giovani stilata da TMW, ndr).
Quest’anno è stato sicuramente sfortunato. Ma questo stop l’ha fatto crescere da tutti i punti di vista, è maturato e sono convinto che tornerà più carico di prima.

Per Ursino il ragazzo ha potenzialità per diventare a stretto giro di posta un titolare della Roma.
E infatti la Roma per lui ha fatto un investimento importante, ha sottoscritto un contratto lungo. Quest’anno però la cosa importante era trovare continuità e da qui la scelta di Crotone.

Lui e Cutrone gli attaccanti italiani classe ’98 migliori in circolazione?
Penso proprio di si. La differenza tra lui e Cutrone quest’anno è stata semplicemente nella sfortuna. Non fosse stato per l’infortunio, Tumminello avrebbe giocato anche più di Patrick. Ma il calcio va così e, ribadisco, secondo me dopo quest’infortunio tornerà più forte di prima.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy