Cristante: “L’unica cura è il lavoro. Sto crescendo ma non mi accontento” – AUDIO – FOTO GALLERY

Cristante: “L’unica cura è il lavoro. Sto crescendo ma non mi accontento” – AUDIO – FOTO GALLERY

Le parole del centrocampista giallorosso in conferenza stampa: “Il ritiro ci ha dato una mano per stare ancora più insieme. Domani diventa ancora più importante visto il periodo che attraversiamo”

di Redazione, @forzaroma

Bryan Cristante, centrocampista della Roma, parla al fianco di Eusebio Di Francesco nella conferenza stampa pre-partita di Champions League di domani contro il Viktoria Plzen. Queste le parole del mediano giallorosso:

CRISTANTE IN CONFERENZA STAMPA

Sul momento della Roma.
Sono situazioni che capitano nel calcio. Il ritiro ci ha dato una mano per stare ancora più insieme e lavorare meglio. L’unico modo per uscirne è lavorare nel modo giusto e dobbiamo dimostrarlo in campo.

Sei in crescita nelle ultime partite. Che sensazioni hai?
Sensazioni buone, sto continuando a lavorare e crescere. Non bisogna mai accontentarsi, ogni tanto si ha bisogno di un periodo di ambientamento ma se si prosegue sulla strada giusta del lavoro si arriva sempre a un obiettivo.

Ti aspettavi un inizio più facile?
Nel calcio ogni stagione è a sé, non si sa mai a cosa va incontro e cosa si trova. L’unica cosa sicura è il lavoro, su questa strada prima o dopo i risultati arrivano.

Come sei cambiato dall’esordio europeo con il Milan che era stato proprio in Repubblica Ceca?
Sono diverso sotto tutti i punti di vista, ero un ragazzino che esordiva dalla Primavera. C’è stata un’evoluzione con i vari campionati e stagioni.

Qual è la motivazione più profonda che avete domani?

Le partite di Champions sono sempre importanti e belle da giocare, da interpretare con lo spirito giusto. Diventa ancora più importante visto il momento che attraversiamo, per trovare continuità di risultati e di gioco, stiamo facendo buone gare. E’ importante continuare domani.

CRISTANTE A ROMA TV

Non è un momento semplice, ma sappiamo come uscirne, ovvero con il lavoro, stando insieme e facendo gruppo.

Nonostante il momento della squadra, c’è stata una tua crescita personale.
C’è stato un periodo di ambientamento e ho superato il mio. Sto crescendo e devo continuare a farlo. L’importante è trovare le giuste misure per la squadra.

Domani il Viktoria Plzen.
Dobbiamo dare il meglio, in questo momento non possiamo snobbare la partita e non l’avremmo fatto. Daremo tutto per portare a casa la vittoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy