Corvino: “La Fiorentina ha meritato di vincere, Szczesny sul gol non era disturbato”

Il direttore sportivo dei viola torna a parlare del match di ieri sera al Franchi. Su Dzeko: “Andava ammonito, è un simulatore”

di Redazione, @forzaroma

Pantaleo Corvino è tornato sulla partita del Franchi di ieri sera dopo aver presenziato al primo anniversario dalla nascita della rivista ‘Il Grillo Fiorentino‘: “Quella di ieri sera è stata una Fiorentina importante che ha tenuto botta ad una Roma altrettanto attrezzata benissimo. Mi è dispiaciuto che alla nostra vittoria non sia stato dato il senso giusto. La Fiorentina ha meritato di vincere e molte cose mi hanno molto infastidito“.

Una di queste è stato il dibattito scatenatosi nel post-partita. Due gli episodi da moviola: il rigore richiesto da Dzeko e il fuorigioco di Kalinic sul tiro vincente di Badelj. Il dirigente non ha dubbi: “Hanno parlato del rigore su Dzeko ed invece il bosniaco era da ammonire per simulazione perché lui è facile alle cadute in area e lo aveva dimostrato anche nella gara precedente. Il gol di Badelj era nato da un tiro scoccato da fuori area con una traiettoria in cui il portiere non era stato offuscato“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy