Corriamo il derby, oggi la prima edizione della corsa su strada organizzata da ACSI

Corriamo il derby, oggi la prima edizione della corsa su strada organizzata da ACSI

Presso la Nuova Fiera di Roma oltre 600 atleti hanno sfidato il freddo nel nome dello sport

di Redazione, @forzaroma

Un timido sole, un’atmosfera pungente e un vento gelido ad attraversare il percorso allestito presso la Nuova Fiera di Roma hanno fatto da corredo oggi pomeriggio alla prima edizione della CORRIAMO IL DERBY, prova di corsa su strada non competitiva su tre distanze, 3/6/9 km, aperta a tutte le fasce d’età. La gara, organizzata da ACSI Nazionale e ACSI Italia Atletica, in collaborazione con Camera di Commercio di Roma e Fiera di Roma, si propone di sviluppare il senso di partecipazione e solidarietà tra i cittadini, appassionati di calcio, questa volta non in qualità di spettatori di un evento sportivo, ma di protagonisti attivi.

E l’obiettivo è stato senza dubbio raggiunto. Oltre 600 atleti, equamente divisi tra giallorossi e biancocelesti hanno invaso festanti le strade del polo fieristico capitolino per dar vita a questa prima edizione della CORRIAMO IL DERBY.

Al termine della gara il successo è stato attribuito alla Roma, i cui tifosi hanno ottenuto 15880 punti contro i 11030 dei laziali.

A tagliare per primo il traguardo finale è stato Piergianni Giraldini, romanista: «Appena ho saputo di questa iniziativa ho immediatamente coinvolto il mio amico laziale e mi sono iscritto con entusiasmo e insieme abbiamo vissuto questo derby di corsa in modo diverso». Da segnalare che al termine della gara i due atleti-rivali si sono scambiati le maglie, la maniera migliore per concludere in bellezza una giornata di sport e amicizia.

Tra le donne invece è stata un’aquilotti, Virginia Petrei, a spuntarla. Da segnalare anche il trionfo dell’ex calciatore giallorosso e testimonial della gara Odoacre Chierico al primo traguardo dei 3 km.

Grande la soddisfazione manifestata dalle autorità presenti, in primis Lorenzo Tagliavanti, presidente della Camera di Commercio di Roma: «C’è grande soddisfazione per aver organizzato la prima edizione di una manifestazione originale. Anzi, custodite con cura le vostre magliette perché saranno le prime di una gara che entrerà nel cuore dei podisti romani».

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Roberto Tavani, in rappresentanza della Regione Lazio: «Un applauso agli organizzatori e agli atleti che si sono dati battaglia per questa prima edizione della Corriamo il derby. Siamo certi che questo sarà ricordato come il primo passo di un grande successo».

Significativo il monito di Riccardo Viola, presidente del Coni Lazio: «Ho sentito dire che si sta discutendo se anticipare il derby della prossima settimana alle 15.00 per problemi di ordine pubblico. Ebbene, credo si tratterrebbe di una grossa sconfitta per chi ama lo sport. Lo spirito giusto con cui affrontare un evento importante come la stracittadina è quello vissuto oggi pomeriggio alla Fiera di Roma con la Corriamo il derby».

Euforico anche Roberto De Benedittis, presidente di ACSI Italia ed organizzatore della gara: «Oggi più che Roma o Lazio, ha vinto Eolo. Malgrado tutto è stata una stupenda giornata di sport che ci rende orgogliosi di aver dato vita ad un’iniziativa che nei prossimi anni siamo certi si ripeterà con sempre maggiore successo».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy