Coppa Italia: la Roma si gioca il presente il 26 Maggio alle 18. Allegri o Mazzarri per il futuro

di finconsadmin

(di Marco Cruciani)?Adesso ? ufficiale. Il derby di Coppa Italia tra Roma e Lazio si giocher? domenica 26 maggio alle ore 18. E? questa la novit?. La partita in un primo momento si sarebbe dovuta disputare in orario serale, alle 21, ma per motivi di ordine pubblico ? stata anticipata. Meglio gestire la situazione alla luce del sole. Nel pomeriggio si ? svolta al Foro Italico una riunione a cui hanno partecipato tutte le parti in causa. Oltre agli esponenti delle tv, delle autorit? e della federazione erano presenti Antonio Tempestilli, Guido Gombar, Maurizio Cenci e Carlo Feliziani in rappresentanza della Roma e Claudio Lotito in rappresentanza della Lazio. Le parti in causa hanno stabilito che queste sono la data e l’orario per la partita. La citt? pu? iniziare il suo conto alla rovescia.

?Abbiamo apprezzato gli sforzi di tutte le componenti nella pianificazione e definizione della finale di Tim Cup. Sar? un evento speciale per la citt? di Roma e per la nostra squadra. E sono certo che sar? anche l’occasione per una festa con i migliori tifosi del mondo?, queste le parole del CEO della Roma, Italo Zanzi, riferire al termine dell?incontro e apparse sul sito ufficiale della societ? giallorossa.

 

 

?

OCCHI PUNTATI SULLA PARTITA – L?ufficialit? della data, e dell?orario, ha scatenato una reazione a catena sulla base di dichiarazioni fatte da tutti gli esponenti del mondo calcistico.

“L?orario migliore ? stato confermato. Si gioca il 26 maggio alle ore 18. Oggi voglio ringraziare tutti. Abbiamo accettato l?invito del Prefetto che ha dimostrato sensibilit? particolarissima al tema. ? la prova del nove. Non ci si pu? permettere di sbagliare nulla dentro e fuori lo stadio. Non ci saranno pi? margini di attenuanti, ? inequivocabile”. Questo il punto di vista a caldo del presidente del Coni, Giovanni Malag?, che chiede la massima serier? da parte di tutti chiamando in causa i tifosi, perch? chi roviner? l?evento sportivo questa volta ?rischia di far pagare un prezzo altissimo alla Roma e alla Lazio?.

Un derby atteso, quindi, non solo dal punto di vista sportivo, per capire a chi spetta la supremazia cittadina in quest?evento unico, ma gli occhi saranno puntati soprattutto all?esterno dello stadio per fare in modo che vada tutto bene dal punto di vista dell?ordine pubblico.

“Bisogna rasserenare gli animi dopo quello che ? successo nel derby qualche settimana fa. ? necessario far lavorare gli operatori di polizia in serenit?. La scelta di anticipare l’orario delle 18 certamente sar? utile per l’afflusso e per il deflusso degli spettatori”, parole e musica del prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, a cui fanno eco anche le dichiarazioni del sindaco Gianni Alemanno.

Era l’unica scelta possibile per contemperare le esigenze fra tifoserie, diritti televisivi e ordine pubblico .Sar? una giornata particolare anche per la concomitanza con le elezioni comunali: per questo deve esserci lo sforzo di tutti, delle istituzioni, delle squadre e delle tifoserie, per rendere questo evento un grande festa dello sport a Roma“.

Fissato il giorno, fissata l?ora, la gara avr? gli occhi del mondo addosso, ora la parola d?ordine ? ?abbassare la tensione?, oppure fare in modo che sia soltanto sportiva tra gli atleti in campo.

Chiudiamo con un curiosit? legata al campo. Il consiglio federale della Figc, su richiesta della Lega di Serie A, ha autorizzato l’utilizzo degli arbitri addizionali per la finale di Coppa Italia.

 

?

IL NUOVO ALLENATORE – Con la finale di Coppa Italia, ha ripreso vita la stagione della Roma, ma a Trigoria?si pensa al futuro. L?anno prossimo si ripartir? da un nuovo tecnico, terzo cambio in tre anni. Questa volta, per?, l?imperativo ? non sbagliare. Si ? deciso, per questo, di puntare su un profilo di spessore e italiano. L?identikit rispecchia i nomi di Walter Mazzarri, che in estate lascer? Napoli, e Massimiliano Allegri, anche lui in uscita dal Milan. La societ? sembra intenzionata a puntare su uno dei due per ripartire, ma la situazione ? in continuo aggiornamento. Allegri, al momento, sembra in vantaggio, visto che i suoi rapporti con la dirigenza rossonera sono tutt’altro che idilliaci. Mazzari, al contrario, gode della stima dell?ambiente partenopeo e sta subendo una corte spietata da parte del suo presidente Aurelio De Laurentiis, che le sta provando tutte per trattenerlo. Anche i bookmakers sembrano d’accordo: nonostante Andreazzoli sia ancora considerato il favorito, le quotazioni del tecnico milanista continuano a salire, a discapito di quelle di Mazzarri. Pi? defilato Pioli.

?

 

CAGLIARI-ROMA – Continua la querelle. Il prossimo 7 maggio avr? luogo l?ennesima l’udienza per esaminare il ricorso del Cagliari che insiste per far rigiocare la partita contro la Roma, valida per la quarta giornata di campionato non andata in scena il 23 settembre scorso. Dopo il ?no? ricevuto dal Tar del Lazio, che ha confermato lo 0-3 a tavolino in favore dei giallorossi, Cellino ha deciso di appellarsi al Consiglio di Stato per far esaminare il ricorso presentato dal club sardo.

La conferma arriva direttamente dai legali del club rossoblu, che confermano che il Cagliari andr? avanti nella sua battaglia legale.

”La Societ? Cagliari Calcio, assistita dagli avvocati Mattia Grassani ed Enrico Lubrano, ha presentato ricorso al Consiglio di Stato, con richiesta di ordinare lo svolgimento della gara Cagliari-Roma del Campionato di Serie A 2012-2013 prima della conclusione di esso, previa sospensione dell’esecuzione dell’ordinanza del TAR del Lazio e declaratoria di illegittimit? di tutti i provvedimenti di Giustizia Sportiva, con i quali ? stata irrogata alla Societ? ricorrente la sanzione disciplinare della perdita della gara con il risultato di 0-3. Il ricorso ? stato assegnato alla Sezione Sesta e la discussione ? stata fissata all’udienza del 7 maggio 2013, con Decreto del Presidente del Consiglio di Stato, in accoglimento della richiesta di abbreviazione dei termini formulata dal Cagliari Calcio”

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy