Contro l’Inter torna De Rossi. A Milano ? allarme tifosi

di finconsadmin

(Ansa) – Non sara’ incerottata quanto l’Inter, ma anche la Roma tra infortunati e squalificati dovra’ cambiare qualcosa in vista della semifinale di ritorno di Coppa Italia. Sugli spalti di San Siro, per seguire Totti e compagni, ci saranno oltre due mila sostenitori romanisti provvisti di tessera del tifoso e della nuova ‘card away’ varata dal club giallorosso.

 

L’elevato numero, e i problemi riscontrati nell’ultima trasferta di Torino (19 tifosi romanisti sono stati denunciati e sottoposti a Daspo in quanto responsabili di illegalita’ lungo le vie di trasporto), hanno intanto spinto l’Osservatorio sulle manifestazioni sportive a far sapere che ”stringenti controlli sono stati gia’ disposti in occasione delle prossime partite di campionato ed in primis della gara in programma a Milano valevole per l’accesso alla finale di Coppa Italia”. Gara che la squadra di Andreazzoli sta preparando in ritiro a Novara con la certezza di dover fare a meno di Burdisso e Osvaldo, entrambi squalificati.

 

Praticamente sicuro poi anche il forfait di Pjanic: il centrocampista bosniaco a Torino ha infatti riportato un trama contusivo alla caviglia sinistra, la stessa che lo aveva costretto a un mese di stop dopo la gara col Genoa per una lesione capsulo legamentosa. Nel centro tecnico di Novarello, Pjanic si e’ limitato a svolgere fisioterapia, ma da parte dello staff medico filtra pessimismo su un suo recupero lampo per la gara di Milano. Diverso il discorso per De Rossi, vicino al rientro dopo lo stop per un problema alla caviglia destra: a distanza di 8 giorni dall’infortunio nel derby, e dopo aver saltato l’impegno coi granata, il mediano si e’ inizialmente allenato coi compagni per poi concludere la sessione con del lavoro differenziato. ‘‘La caviglia ancora mi fa un po’ male, pero’ dobbiamo provare a vincere e passare il turno – le parole di De Rossi intervistato da NovaraChannel.tv – Non dobbiamo sottovalutare l’Inter, ma sta vivendo un momento un po’ difficile per via degli infortuni e noi non possiamo non prendere al balzo questa palla”. Anche perche’, dopo il 2-1 dell’Olimpico firmato da Florenzi e Destro, la Roma avra’ a disposizione due risultati su tre: ”A noi ci basterebbe non perdere perche’ abbiamo vinto all’andata – ha ricordato – A parte questo stiamo passando un momento abbastanza buono di forma nonostante la partita molto brutta a Palermo, ma credo che possiamo passare il turno, e’ nelle nostre corde”.

 

Cosi’ come De Rossi, poi, anche Marquinhos dopo aver riposato col Torino scendera’ in campo a San Siro non al meglio. Il difensore deve convivere da un po’ di tempo con un’infiammazione a entrambe le ginocchia (il problema e’ sull’inserzione del tendine rotuleo). ”Ho sempre un piccolo fastidio, ma lo stiamo gestendo piano piano e stringero’ i denti per superare questo problema”, ha spiegato il brasiliano che contro l’Inter fara’ comunque reparto con Piris e Castan, mentre a centrocampo oltre a De Rossi (che fara’ coppia in mediana con Bradley) torneranno Torosidis e Marquinho. In attacco scontato anche il ritorno dal primo minuto di Totti che dovrebbe giocare da punta, con alle spalle Lamela e Florenzi, e con Destro pronto a subentrare a partita in corso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy