CIES, Salah e Ruediger in “svendita”: la Roma avrebbe potuto incassare 34,6 milioni in più

L’osservatorio ha stilato una classifica dei maggiori gap tra la somma pagata per un calciatore e il suo valore stimato. L’egiziano è al primo posto della graduatoria negativa, il difensore al terzo. C’è anche Paredes, venduto a 14,4 milioni in più del suo valore

di Redazione, @forzaroma

Le cessioni di Mohamed Salah e Antonio Ruediger avrebbero potuto portare più soldi nelle casse della Roma, per la precisione 34,6 milioni di euro. A calciomercato chiuso, il CIES Football Observatory ha stilato una classifica riguardante i trasferimenti dell’ultima sessione nei 5 migliori campionati europei (Premier League, Liga, Serie A, Bundesligha e Ligue 1). Nella graduatoria sono stati analizzati i maggiori gap – sia positivi che negativi – tra la somma pagata per l’acquisto di un calciatore e il valore stimato dello stesso, calcolato attraverso un algoritmo del Cies.

Dalla graduatoria balza subito agli occhi la presenza di due nomi noti nel mondo Roma: Mohamed Salah e Antonio Ruediger. Il primo, secondo il CIES, rappresenta l’affare migliore – dal punto di vista della squadra che lo ha acquistato, ovvero il Liverpool – dell’ultimo calciomercato. L’egiziano è stato venduto per una somma pari a 50 milioni di euro, mentre secondo l’osservatorio internazionale del calcio il suo valore stimato è pari a 69,4 milioni. Un gap di –19,4, ovvero il più importante tra quelli negativi. E non è tutto, perché anche Antonio Ruediger rientra nella speciale classifica. L’ex difensore della Roma è passato al Chelsea per 39 milioni di euro, mentre il suo valore stimato è di 54,2 milioni. Anche qui, un gap non da poco: -15,2. Sommando le due cifre, si arriva ad un totale di -34,6 milioni: ecco a quanto ammonta il mancato potenziale incasso per la Roma.

Salah e Ruediger non sono gli unici nomi legati alla Roma che appaiono nella classifica. C’è anche quello di Paredes, che secondo il CIES ha fatto registrare un guadagno per i giallorossi: l’argentino è stato venduto allo Zenit di San Pietroburgo per 27 milioni di euro, mentre il suo valore stimato è di 12,6 milioni. Un gap di +14,4.

Schermata 2017-09-04 alle 17.39.13

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy