Chievo, Pellissier: “La differenza tra Roma e Juve sta nelle partite contro le piccole”

L’attaccante dei gialloblù: “La Roma è una grande squadra, lo ha dimostrato contro la Juventus: se giocheranno con noi come hanno fatto domenica, sarà un vero massacro”

di Redazione, @forzaroma

L’attaccante e capitano del Chievo, Sergio Pellissier, ha rilasciato alcune dichiarazioni all’emittente radiofonica “Roma Radio”, parlando della squadra di Spalletti, prossima avversaria dei clivensi. Queste le sue parole: “Il problema sia della Roma, sia del Napoli, è stato perdere punti in partite contro le squadre minori. Non hanno sbagliato nelle partite dove credevo invece il contrario, come ad esempio contro la Juventus. La differenze con i bianconeri è proprio questa: i bianconeri non hanno perso punti con le squadre più piccole. In questi anni si è dimostrato che con quelle partite si vince lo scudetto. La Roma è una grande squadra, lo ha dimostrato contro la Juventus: se giocheranno con noi come hanno fatto domenica, sarà un vero massacro”.

Riguardo invece la dichiarazione rilasciata ieri a Radio Kiss Kiss (“Sarebbe bello avere tutti i napoletani allo stadio sabato in occasione della partita contro la Roma”): “In trasmissione mi hanno detto che i tifosi napoletani avrebbero tifato per noi sabato, allora io ho risposto invitandoli a darci una mano dalla tribuna, perché sarà sicuramente una partita complessa nella quale la Roma si giocherà tanto. Quella dichiarazione è stata detta in questo contesto, non tifo né per la Roma, né per il Napoli. Entrambe si meriterebbero il secondo posto e la lotta allo scudetto con la Juventus. Non ho detto ai napoletani di tifare contro la Roma”. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy