Chanel Totti in costume, la direttrice di ‘Gente’ risponde: “Intendevo solo valorizzare le donne”

Monica Mosca: “In alcun modo, ovviamente, abbiamo mai inteso uscire da questo obiettivo”

di Redazione, @forzaroma

Monica Mosca, direttrice responsabile di “Gente”, verrà segnalata al collegio di disciplina territoriale competente da Carlo Verna (presidente del Consiglio nazionale dell’ordine dei giornalisti) in seguito alla pubblicazione sulla copertina del settimanale la foto di Chanel Totti in costume da bagno. Secondo quanto riporta “Il Fatto Quotidiano”, l’obiettivo è quello di valutare la sussistenza di violazioni della Carta di Treviso, dopo aver messo in primo piano il lato B della minorenne e intitolando: “A 13 anni Chanel Totti è la gemella di Ilary“. 

“Sono molto dispiaciuta e amareggiata per le reazioni generate dalla pubblicazione sulla copertina di Gente numero 34 della foto di Francesco Totti e della figlia Chanel, scattate in spiaggia. Come direttore ho sempre inteso valorizzare le donne e più in generale sostenere i valori della famiglia: era l’intento anche di questa pubblicazione, in cui si è voluto semplicemente ritrarre la famiglia Totti in un momento di normalità. In alcun modo, ovviamente, abbiamo mai inteso uscire da questo obiettivo”, ha commentato Mosca all’ANSA.

Di ieri, poi, la replica alla direttrice di Totti e Ilary: ““Ringrazio il direttore Monica Mosca per la sensibilità dimostrata mettendo in copertina il lato B di mia figlia minorenne, senza curarsi del problema sempre più evidente della sessualizzazione e mercificazione del corpo delle adolescenti“.

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy