Champions League: Doumbia protagonista. Prima sbaglia il rigore, poi si fa perdonare

Champions League: Doumbia protagonista. Prima sbaglia il rigore, poi si fa perdonare

L’attaccante ivoriano, schierato titolare col CSKA Mosca nella gara dei preliminari di Champions League contro lo Sporting Lisbona, si prende la responsabilità del tiro dal dischetto: rigore parato. Ma arriva subito il riscatto personale, sigla il pareggio in contropiede

di Redazione, @forzaroma

Seydou Doumbia ancora protagonista. L’ivoriano cambia maglia, ma non cambia il risultato. L’ex-giallorosso, schierato titolare nella gara di andata dei preliminari di Champions League fra Sporting Lisbona e CSKA Mosca, si è preso la responsabilità di calciare il rigore sul risultato parziale di 1 a 0 in favore dei portoghesi. Ma nonostante non se la sia sentita di tentare nuovamente il cucchiaio come in occasione del penalty contro il Manchester City nella tournée australiana, Doumbia non è riuscito a segnare, facendosi ipnotizzare dal portiere dei lusitani al 27′ minuto.

Però, dopo appena 15 minuti, Doumbia si è fatto perdonare siglando il gol del momentaneo pareggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy