Champions, Juve: ko indolore in Svizzera. Bayern avanti da primo, agli ottavi anche il Lione

Champions, Juve: ko indolore in Svizzera. Bayern avanti da primo, agli ottavi anche il Lione

I bianconeri perdono 2-1 in casa dello Young Boys, ma lo stesso fa anche lo United a Valencia. Partita pazza ad Amsterdam, i tedeschi si salvano

di Redazione, @forzaroma

Con le gare di questa sera si è ufficialmente conclusa la fase a gironi della Champions League 2018/19. In campo le altre due italiane: dopo le eliminazioni di Inter e Napoli, Roma e Juve erano già qualificate agli ottavi. I giallorossi sono usciti sconfitti da Plzen, ai bianconeri non è andata meglio: la squadra di Allegri, infatti, chiude con un brutto 1-2 in casa dello Young Boys. Gli svizzeri portano a casa un risultato prestigioso grazie alla doppietta di Hoarau, mentre non basta il bel gol di Dybala (che si vede annullare anche la fantastica rete del pareggio al 93‘). Un ko indolore, però, per la Juve: nell’altro match del gruppo H il Valencia supera 2-1 il Manchester United (gol di Soler e autogol di Jones, poi Rashford nel finale) lasciando invariata la classifica finale. I bianconeri passano come primi, a seguire i Red Devils. Nel girone della Roma, invece, sonora sconfitta casalinga per il Real Madrid: la squadra di Solari cade addirittura per 3-0 contro il CSKA Mosca, che l’aveva battuta anche all’andata. Per i russi a segno Chalov, Schennikov e Sigurdsson ma non basta: in Europa League ci va il Viktoria Plzen.

Nel gruppo F vince in rimonta il Manchester City, in casa con l’Hoffenheim: all’iniziale vantaggio di Kramaric risponde la doppietta di Leroy Sané. L’unico posto ancora in bilico per gli ottavi era quello tra Lione e Shakhtar Donetsk. Le due formazioni si sono affrontate in Ucraina nello scontro diretto decisivo: avanti nel primo tempo i padroni di casa con Junior Moraes, poi il pareggio di Fekir. I francesi restano quindi al secondo posto e si qualificano agli ottavi di finale. Nel girone E era in ballo solo il primo posto tra Ajax e Bayern Monaco. Alla Johan Cruijff Arena succede di tutto e finisce 3-3: vantaggio tedesco nel primo tempo con Lewandowski, poi la doppietta di Tadic all’85‘ manda agli ottavi da primi i lancieri. Poi, però, la ribalta clamorosamente il Bayern: all’87’ ancora Lewandowski e al 90‘ il vantaggio firmato da Coman. Al 95′ l’Ajax agguanta il 3-3 con Tagliafico, ma non c’è più tempo: i bavaresi confermano la vetta. Nell’altro match del girone vittoria del Benfica sull’AEK Atene grazie al gol nel finale di Grimaldo.

I verdetti finali dei gironi in campo stasera:

GIRONE E
Bayern Monaco 14 (agli ottavi)
Ajax 12 (agli ottavi)
Benfica 7 (in Europa League)
AEK Atene 0

GIRONE F
Manchester City 13 (agli ottavi)
Lione 8 (agli ottavi)
Shakhtar Donetsk 6 (in Europa League)
Hoffenheim 3

GIRONE G
Real Madrid 12 (agli ottavi)
ROMA 9 (agli ottavi)
Viktoria Plzen 7 (in Europa League)
CSKA Mosca 7

GIRONE H
Juventus 12 (agli ottavi)
Manchester United 10 (agli ottavi)
Valencia 8 (in Europa League)
Young Boys 4

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy