Cetin: “La Roma è un sogno. Sergio Ramos un idolo, ma voglio il mio nome negli annali” – AUDIO – FOTO – VIDEO

Le parole del difensore turco nella conferenza stampa di presentazione: “Mi giocherò il posto con gli altri centrali”

di Redazione, @forzaroma

È stato il colpo a sorpresa del mercato di Petrachi. Mert Cetin è diventato un nuovo giocatore della Roma lo scorso 16 agosto dopo l’accordo con il suo ex club Gençlerbirligi per tre milioni. Oggi la conferenza di presentazione nella sala stampa di Trigoria accanto a Davide Zappacosta. Ecco le sue parole.

CETIN IN CONFERENZA STAMPA 

Le parole di Morgan De Sanctis: “Oggi presentiamo due giocatori. Mert Cetin è un giocatore giovane, ci ha fatto vedere cose interessanti che fino ad adesso ha mostrato nei campionati di terza e seconda divisione turca. Siamo convinti che possa ripetersi anche a più alto livello e completerà la rosa. Zappacosta è più facile da presentare: è un giocatore importante della nazionale, ha dimostrato di partire dal basso per arrivare in Nazionale. Gli va riconosciuto e speriamo che possa continuare a dimostrarlo nella Roma. Benvenuti”.

Cosa ti aspetti da questa nuova esperienza? 
La Roma è sempre stata un sogno fin da piccolo, ho sempre desiderato essere qui. Imparerete a conoscermi e sul campo riuscirete a vedere quanto valgo. Grazie a tutti.

Il rapporto con Under.
Avevo già parlato con lui della Roma prima di arrivare qui, mi aveva detto quanto fosse un club importante. Mi sarà d’aiuto fino a quando non parlerò italiano, ho intenzione di iniziare a studiarlo presto. È un mio fratello turco, per me è importante e sono sicuro che ci aiuteremo molto a vicenda dentro e fuori dal campo.

Fonseca cosa ti ha detto? Pensi di portertela giocare con gli altri centrali?
È un campionato impegnativo quello italiano, forse il più difficile al mondo. Uno dei migliori per i difensori. Fonseca mi ha detto di avere molta grinta e di mettere impegno in quello che faccio. Mi sento abbastanza forte come difensore centrale, mi sento di essere all’altezza per competere con gli altri difensori. Avrò bisogno di un periodo di adattamento, poi vedrete le mie qualità.

Le tue caratteristiche? 
Sergio Ramos è un mio idolo, però vorrei dire che il mio nome è Mert Cetin. In un paio d’anni riuscirò a far comparire il mio nome e non solo a parlare di Sergio Ramos. Come lui sono un giocatore duro e aggressivo, riesco a far ripartire la difesa. Per me è un idolo ma vorrei che scrivessimo il mio nome tra gli annali.

Tecnicamente qual è il suo principale pregio e un difetto su cui lavorare?
I miei punti di forza sono la velocità e la ripartenza dalla difesa, da migliorare ci sono molte cose. Come ho già detto la Serie A è il migliore perché permette a un giocatore di migliorarsi molto. Su quali punti lavorare lo vedrò durante il campionato e anche voi vedrete una differenza. Posso dire che vorrei sfruttare al massimo le mie potenzialità.

Ha mai preso in considerazione l’idea di andare in prestito?
Ho firmato con la Roma e da quando ho firmato sono diventato un giocatore della Roma. Non penso a prestiti o altro, avrò bisogno di un tempo di adattamento. Se ci sarà da aspettare aspetterò, ma sono sicuro di riuscire a giocare con la Roma.

Il calcio turco sta attraversando una nuova era?
Sì, ci sono molti giocatori forti che giocano in Italia o in Europa e questo aumenterà sempre di più. Se avete seguito il calcio turco o la nazionale avete visto che ci sono giocatori forti e promettenti che riuscirà a far emergere la Turchia anche a livello internazionale.

Sui tifosi della Roma.
Avevamo parlato con Cengiz di questa cosa, mi ha espresso bene il calore dei tifosi e di come nel campionato italiano il calcio sia molto sentito. Da parte mia non vedo l’ora di scendere in campo davanti ai tifosi per dare il massimo e fargli vedere quanto valgo.

Offerte del Fenerbahce e Galatasaray. 
È vero che mi hanno cercato ma ho sempre sognato l’Europa e un club europeo. Il campionato italiano è forte e permette di migliorarsi molto. Nella Roma sono sicuro che riuscirò a migliorare e far vedere chi sono e quanto valgo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy