Cesena, Lugaresi: “Contro la Roma l’arbitro non ci ha permesso di giocare sulle palle inattive”

“Con il passare dei minuti mi sono messo in testa che l’arbitro, sulle palle inattive, non ci permettesse di entrare in area e fischiasse sempre fallo contro i nostri giocatori. Questa idea mi ha rovinato la serata”

di Redazione, @forzaroma

Il presidente del Cesena, Giorgio Lugaresi, è stato intervistato dal giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio, tra gli argomenti trattati, ha parlato della sconfitta dei romagnoli contro la Roma nell’ultimo turno di campionato. Questa le sue parole:

“Ieri sera ho sofferto molto contro la Roma. Con il passare dei minuti mi sono messo in testa che l’arbitro, sulle palle inattive, non ci permettesse di entrare in area e fischiasse sempre fallo contro i nostri giocatori. Questa idea mi ha rovinato la serata. Oggi, come al solito, ho rivisto la partita e devo dire che ha ragione il mister: siamo un po’ mancati in fase offensiva, ma la squadra ce l’ha messa tutta e a tratti, pur soffrendo le doti tecniche della Roma che è comunque sempre la seconda in classifica, abbiamo espresso un discreto Calcio. Per centrare l’obiettivo dobbiamo tenere duro, senza guardare la classifica di oggi, ma pensare che servono ancora quindici-sedici punti e che nelle rimanenti dieci partite li possiamo fare. Del resto, nel girone di ritorno, abbiamo fatto 12 punti in nove partite, incontrando Juve, Roma, Lazio, Inter, Milan. La sosta viene in un momento dove abbiamo la necessità di tirare un po’ il fiato e ci permetterà di recuperare qualche infortunato. Ho letto alcuni messaggi di tifosi scoraggiati, ma sono certo che col passare dei giorni anche loro troveranno la forza di ricaricare le batterie. Noi non molliamo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy