Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Cecchi Gori: “Zaniolo e Pellegrini sono bravi ma non fanno la differenza”

Getty Images

L'ex patron viola è tornato a parlare di calcio, in particolare della Roma di Mourinho e del passaggio di Batistuta nella Capitale, del quale lui stesso è stato parte integrante

Redazione

L'ex presidente della Fiorentina è intervenuto ai microfoni di Centro Suono Sport nella trasmissione Parametri Zero, parlando anche di Roma e del trasferimento di Batistuta nella Capitale che lo vide protagonista.

Che idea si è fatto su Mourinho?

"Gli allenatori assecondano i giocatori che hanno".

Vlahovic alla juve l'avrebbe venduto?

"Quelli buoni non li avrei venduti. Soprattutto se poi per sostituirli prendi più giocatori che magari qualitativamente ne fanno uno solo di quelli buoni. Vlahovic e Chiesa non li avrei venduti per prendere più giocatori. Perché economicamente hanno lo stesso peso. Zaniolo e Pellegrini sono bravi ma ancora non fanno la differenza".

E la trattativa con Batistuta come è andata?

"Ho preferito venderlo alla Roma perché vivevo nella capitale. Batistuta poteva garantire ancora una stagione ad alti livelli. È andato alla Roma, ha fatto 20 gol e ha vinto lo scudetto. Servono giocatori così per vincere, giocatori che fanno la differenza contro le piccole, le medie e sopratutto le grandi. Vlahovic è molto forte ma non è come Batistuta".