Cassano: “La Roma era la squadra perfetta per me. Totti si mantiene bene”

“La Roma in quel periodo là era squadra ideale e la città ideale per uno come me”, dichiara l’attaccante barese

di Redazione, @forzaroma

I suoi anni più belli, dal punto di vista calcistico, li ha trascorsi a Roma. La carriera sportiva di Antonio Cassano ha avuto alti e bassi, ed opinionisti, tifosi e gli stessi calciatori sanno che quell’attaccante visto far coppia con Totti era uno dei più forti d’Italia, e forse d’Europa. Lo sa anche lo stessogiocatore che si racconta nel programma di Canale 5 che andrà in onda questa sera “Heroes – Lo sport nel cuore“. Queste alcune anticipazioni dell’intervista, riportate da Sportmediaset.

Ti sei divertito a Roma?
“Molto tantissimo, tra Juve e Roma ho scelto la Roma per molti motivi”

Rifaresti la scelta?
“Si tutta la vita. La Roma in quel periodo là era squadra ideale e la città ideale per uno come me. Se vai a Torino e devi rigare sempre dritto, come ho detto tante altre volte…”

Ci spieghi la cosa dei “soldatini”?
“Ho detto se vai alla Juve devi rigare dritto, devi essere perfetto, fare tutto perfetto, se fai mezza cosa sbagliata sei fuori. Io ho bisogno delle mie follie, libertà. La Roma era perfetta per me, la Juve l’ho rifiutata ben quattro volte”.

Totti?
“Il pupo ancora oggi a 38 anni, come mi diceva lui: li mor….. sua, come si mantiene bene. Vederlo così sono contento. Sono ancora più contento quando dice, con tanti campioni con cui ha giocato: Antonio è giocatore più forte. È la verità (ride n.d.r.)”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy