Caso Dzeko, aumenta la tensione: Edin chiede di lavorare in gruppo, “no” di Fonseca

Il bosniaco ha continuato a lavorare da solo su un campo a parte con un preparatore. Superati i problemi fisici, resta la spaccatura con il tecnico

di Redazione, @forzaroma

Il caso Dzeko nella Roma prende contorni più definiti. L’ultimo aggiornamento arriva dalla seduta di allenamento di questo pomeriggio. Superati i problemi fisici il bosniaco avrebbe chiesto di unirsi al resto del gruppo per allenarsi normalmente, ma avrebbe ricevuto il “no” di Fonseca. Un scelta forte, condivisa dalla società. Il numero nove ha dunque continuato ad allenarsi in solitaria su un campo a parte, seguito da un preparatore personale. La notizia, smentita dalla società secondo cui Edin non si sarebbe allenato con i compagni ancora per via dell’infortunio e non per scelta tecnica, è comunque subito diventato tema caldo anche nella tifoseria.

Dzeko non ha mai chiesto la cessione e vorrebbe restare a Roma, ma la situazione ambientale per lui si fa quasi insostenibile. La fascia di capitano è passata sul braccio di Pellegrini e il tecnico per il momento non intende fare passi indietro, nonostante l’emergenza in attacco in vista della sfida di domenica con il Verona. Pedro sarà sicuramente out, mentre Mkhitaryan resta in forte dubbio. El Shaarawy è ancora positivo e difficilmente sarà a disposizione (deve ancora effettuare le visite mediche).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy