Carles Perez: “Serata speciale, non potevo sperare di meglio. Ora completiamo l’opera”

Carles Perez: “Serata speciale, non potevo sperare di meglio. Ora completiamo l’opera”

Lo spagnolo ha parlato del match deciso dal suo gol e dalle emozioni per la prima esultanza stagionale in giallorosso

di Redazione, @forzaroma

Dopo un mese la Roma torna a centrare la vittoria. La firma l’ha messa Carles Perez, attaccante alla prima partita da titolare arrivato da poche settimane dal Barcellona. L’esterno classe ’98 è stato autore della rete che ha permesso ai giallorossi di battere il Gent nei sedicesimi di finale di Europa League, poi le parole nel postpartita:

CARLES PEREZ A ROMA TV

Notte magica per te.
Sì, serata speciale. Non potevo sperare in meglio. Esordio in Europa League e gol, del resto sono qui per aiutare la squadra.

Nel ritorno dovrete resistere al Gent che non ha mai perso in casa.
Dovremo completare l’opera e sforzarci al massimo nella partita di ritorno. Abbiamo visto che il Gent è una buona squadra, che gioca bene le sue armi. Abbiamo dato dimostrazione di voler uscire da questo momento, con una vittoria, speriamo che sia la prima di molte.

Quali differenze trovi tra Serie A e Liga?
Il calcio italiano è più fisico rispetto alla Liga, che si basa su palloni corti e fraseggio. In Italia c’è palleggio, ma anche molte palle lunghe. Un calcio molto fisico, queste quattro partite sono servite ad ambientarmi e con il tempo aumenterà la mia confidenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy