Caos Stadio Roma, i legali di Parnasi: “Per i pm non ci sono elementi che possano bloccare il progetto”

Caos Stadio Roma, i legali di Parnasi: “Per i pm non ci sono elementi che possano bloccare il progetto”

“I pubblici ministeri hanno assicurato – spiegano i penalisti – che non ci sono elementi che possano bloccare la procedura per il nuovo stadio”

di Redazione, @forzaroma

Il progetto per lo stadio può andare avanti. Secondo l’Ansa è quanto emerso al termine di un incontro avvenuto oggi tra gli avvocati di Luca Parnasi, Emilio Ricci e Giorgio Tamburrini, e gli inquirenti titolari dell’inchiesta sulla struttura che dovrebbe sorgere a Tor di Valle. “I pubblici ministeri hanno assicurato – spiegano i penalisti – che non ci sono elementi che possano bloccare la procedura per il nuovo stadio”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. f.piron_54 - 2 anni fa

    Mi sembra strano. Ogni giorno che passa escono aspetti perlomeno opachi dall’acquisto dei terreni fino a tutto l’iter di approvazione, (Regione, Comune, Soprintendenza) e il progetto del Business park (altro che stadio DELLA Roma, quello al massimo è lo stadio PER la Roma) va avanti come se non fosse successo niente? E l’intercettazione dovi i tecnici dei proponenti dicevano: non lo dire in giro, tienitelo per te che il traffico sarà un caos senza il ponte di traiano…) Devono rivedere tutto l’iter, facendolo analizzare da tecnici super partes.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy