Canovi: “Kjaer e J. Angel non sono di affidamento. Torres? Troppo caro”

di Redazione, @forzaroma

Dario Canovi, esperto di calciomercato, è intervenuto ai microfoni di “A Tutto Campo” su Radio Ies. Sul mister “x” di Sabatini Giuro che non so chi sia questo “giocatore di qualità”

che Sabatini ha annunciato a Radio Ies. La notizia di Torres è poco credibile, è un giocatore che non potrà mai venire alla Roma. Parliamo di un ingaggio di 9 milioni di euro, il Liverpool per cederlo ha chiesto moltissimo”

Riguardo al mercato giallorosso “Non so quanto Giuseppe Rossi sia davvero un obiettivo: è un giocatore muscolarmente delicato, e in un campionato come quello italiano dove la forza fisica è importantissima, tale ingaggio potrebbe ssere un problema.  Seguendo il campionato francese, visto che ci gioca il mio assistito Thiago Motta, ho visto il centravanti del Montpellier Olivier Giroud, alto 1.m 92 che ha dei piedi ottimi. Sarebbe un ottimo acquisto. Tecnicamente non deve invidiare niente a nessuno, ed è ormai un giocatore che vale 18-20 milioni di euro. Se penso ad un giocatore per il campionato italiano, meglio Giroud che Rossi. Per quanto riguarda il reparto arretrato, consiglierei il terzino destro del Borussia Dortmund.  Piszczek è l’esterno destro più forte che c’è in Europa.”

Roma in Champions “Per me i giallorossi hanno almeno 4-5 giocatori che non sono da grande squadra. Non faccio i nomi perchè non sarebbe giusto. Kjaer ad esempio non può giocare in italia, lo dicevo anche quando stava a Palermo.  Mai piaicuto. Stesso discorso per Josè Angel, non so se sarà mai pronto. Stessa cosa per Heinze, buon giocatore, ma non può essere titolare in una big.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy