Candela: “Nutro dubbi su Luis Enrique, ma bisogna insistere con il progetto”

di Redazione, @forzaroma

Dall’inizio dell’anno nutrivo dei dubbi sul tecnico spagnolo, ma credo in questo progetto e bisogna dargli ancora del tempo“. Queste le parole di Vincent Candela

ai microfoni di 1927  di Radio Manà Sport. “Ci sono stati tanti alti e bassi nel rendimento della Roma, per via degli errori individuali dei giocatori, diagonali sbagliate, errori sotto misura, ma anche il tecnico c’ha messo del suo: troppi cambi nell’11 titolare, soprattutto nella fase difensiva, se non dai certezze ai giocatori, anche i più forti giocano con la paura, sapendo che se sbagliano poi vanno fuori. Inoltre non ho capito l’esclusione di De Rossi a Bergamo, per soli tre minuti di ritardo ad una riunione tecnica, abbiamo perso il derby a Bergamo”.

Sui giocatori attuali e quelli del futuro Candela non ha dubbi : “Tutti i calciatori nuovi della Roma sono molto interessanti, in particolar modo Josè Angel che credo abbia avuto problemi di ambientamento, ma ha delle qualità importanti. E’ tecnico e veloce, è difficile trovare un terzino ad oggi con queste caratteristiche, il suo è solo un problema mentale. Sul prossimo mercato  acquisterei un grande centrale di difesa, un esterno difensivo che possa magari giocare a destra e sinistra, e un grande attaccante, un bomber alla Batistuta o alla Montella“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy