Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

L’ammissione di Calvarese: il gol di Zaniolo era da annullare

Giampaolo Calvarese Getty Images

Il nuovo consulente arbitrale ammette che la rete non era regolare, ma ritiene eccessiva l'espulsione del centrocampista

Redazione

La Roma non ha vinto contro il Genoa. Anzi: per qualcuno, più di qualcuno, è stata beffata sul finale perché le è stato annullato un gol, di Nicolò Zaniolo, regolare. Le polemiche, che si aggiungono a quelle che accompagnano il campionato della squadra di José Mourinho da sempre, sono divampate e sono state anche tante. Il fallo su Vasquez di Tammy Abraham prima del sigillo dalla lunga distanza del numero 22 poteva essere fischiato come no, ma ha strozzato un'esultanza e una gioia non solo per il giocatore, ma anche per i tanti tifosi presenti allo stadio Olimpico.

Una voce fuori dal coro, però, c'è. E arriva direttamente dalla Roma. Gianpaolo Calvarese, il nuovo consulente arbitrale, come riportano sia la Gazzetta, sia il Messaggero, sia la Repubblica, ha ammesso che il gol era tecnicamente da annullare, e ha spiegato le sue ragioni anche ai dirigenti giallorossi non appena è finita la gara. Eccessivo è stato, secondo lui, il rosso diretto nei confronti di Zaniolo. Anche se, ha continuato, sarebbe cambiato veramente poco, dato che Nicolò era già stato ammonito per essersi tolto la maglia dopo la rete liberatoria quasi allo scadere. Quella sì resa vana, ma non il conseguente cartellino giallo.