Calciomercato Roma, finalmente Basa: l’annuncio dopo la Fiorentina?

Basa alla Roma, la telenovela sta per terminare. Appena verrà definito l’affare, Romagnoli sarà ceduto alla Samp. Scongiurata la cessione di Destro.

di finconsadmin

Una telenovela destinata a finire in queste ore. Dopo un corteggiamento durato mesi, Marko Basa sta per diventare un giocatore della Roma. Alla fine il Lille si è praticamente convinto sul fatto che cedere il difensore della nazionale montenegrina sia adesso la cosa più giusta da fare. Aveva provato a resistere il Presidente Seydoux.

Era rimasto molto infastidito dal comportamento di Rudi Garcia che aveva contattato dirttamente il giocatore per convincerlo a lasciare la Francia. Per questo motivo le dichiarazioni rilasciate alla stampa, dove diceva che il giocatore poteva avere un valore intorno ai 5/6 milioni di euro per tutti, ma non per la Roma, squadra a cui sono stati chiesti 8 milioni di euro come prezzo del cartellino.

Tradotto, il Lille non aveva e non ha alcuna intenzione di fare sconti. Vuole 6 milioni di euro ed è quella la cifra a cui dovrà arrivare il direttore sportivo giallorosso per fare il modo che l’operazione possa essere definita. Il tempo stringe. Per questo i contatti tra i due club sono diventati frenetici nelle ultime ore.

La Roma era partita molto bassa, offrendo ad inizio estate 2 milioni più bonus. Nel corso dei mesi l’offerta è salita. Prima 3, poi 4 milioni di euro. Il Lille ha tenuto duro. Un po’ perchè ha capito che da Trigoria sarebbero potute arrivare offerte più alte e un po’ perchè l’intervento di Garcia, più che contribuire al buon esito dell’affare, ha complicato terribilmente la situazione, portando il presidente Seydoux ad alzare le richieste fino a 8 milioni.

A quella cifra la Roma non è mai arrivata, ma adesso si è convinta ad accontentare il club francese, arrivando ad un’offerta che sfiora i 6 milioni di euro, bonus compresi. In giornata è attesa una risposta del Lille e da Trigoria sperano possa essere definitiva ma soprattutto positiva. Dovrebbe esserlo dopo gli ultimi contatti della notte e di questa mattina. Possibile che l’annuncio dell’accordo venga dato subito dopo la partita contro la Fiorentina.

In quel caso, Garcia verrebbe accontentato come successo lo scorso anno per Gervinho. Tutti pensavano che l’ivoriano fosse stato strapagato, ma il campo ha detto il contrario. Per questo l’allenatore francese spera nello stesso epilogo della vicenda. Sarebbe, o meglio sarà, il quinto centrale in rosa dopo Manolas, Astori, Castan e Romagnoli.

Ecco perchè a lasciare spazio a Basa sarà proprio quest’ultimo, il più giovane di tutti. Domani sarà un giocatore della Sampdoria. Gli accordi sono già stati trovati nei minimi dettagli ma la Roma aspetta l’arrivo del montenegrino per liberare definitivamente Romagnoli.

Intanto sembra essere stata scongiurata la cessione di Destro in questa sessione di mercato. Negli ultimi giorni ci avevano provato le inglesi. Prima il Chelsea, che ha invece virato definitivamente su Remy, e poi un tentativo nelle ultime ore è stato fatto anche dall’Arsenal dopo l’infortunio di Giroud.

La Roma ha detto no, ma solo perchè in questi ultimi giorni sarebbe stato difficile trovare un sostituto all’altezza e soprattutto per la ferma volontà dell’attaccante di restare nella Capitale. Insomma, nonostante la media dello scorso anno da un goal ogni 94 minuti, Mattia Destro non è stato considerato un incedibile. Dovrà ancora dimostrare a Garcia e Sabatini di essere uno degli attaccanti più forti in Italia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy