Cagliari, Maran: “Il fallo di Kalinic era evidente. Pisacane aveva perso conoscenza”

Cagliari, Maran: “Il fallo di Kalinic era evidente. Pisacane aveva perso conoscenza”

L’allenatore del club sardo torna sull’episodio di ieri: “I soccorsi hanno fatto sì che il tempo si protraesse, altrimenti il gioco sarebbe ripreso subito”

di Redazione, @forzaroma

Rolando Maran, ai microfoni di Radio Anch’io Lo Sport, parla dell’episodio del gol annullato a Kalinic. Ecco le sue parole: “Io credo che non si tratti nemmeno di un gol annullato, l’arbitro ha dato subito indicazione del fallo già prima che la palla entrasse e il fallo era evidente. In quel momento si è vissuta in maniera diversa, ma la situazione era chiarissima”. Il tecnico ex Chievo aggiunge: “Le preoccupazioni in quel momento erano due, perché il giocatore (Pisacane, ndr) aveva perso conoscenza e non ci rendevamo conto della gravità dell’infortunio, questo credo abbia inciso anche nei tempi perché la barella è rimasta in campo per molto tempo per soccorrerlo. Da subito però era stato decretato che il gol non era regolare e anche dalla comunicazione dei miei giocatori era chiaro che sarebbe stata punizione per noi. I soccorsi hanno fatto sì che il tempo si protraesse, altrimenti il gioco sarebbe ripreso subito”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy