Cagliari, Borriello: “Potevo andare in top club, ma scelsi la Roma”

L’ex attaccante giallorosso in un’intervista è tornato a parlare della sua esperienza alla Roma: “Feci 17 gol nel primo anno. Quando arrivò il nuovo direttore sportivo andai via”

di Redazione, @forzaroma

Poco più d’una settimana fa, Marco Borriello è tornato ad affrontare il suo passato: infatti, nella seconda gara di campionato l’ex attaccante giallorosso ha sfidato la Roma con addosso la nuova maglia del Cagliari. Un’altra esperienza per il centravanti napoletano in Italia, dopo aver passato la scorsa stagione tra il Carpi e l’Atalanta. Già nella giornata di ieri, l’ex Milan si era concesso ai ricordi postando sui social magliette di illustri calciatori con i quali ha avuto l’opportunità di sfidarsi: tra quelle c’era anche quella di Francesco Totti. Quest’oggi lo stesso Borriello è tornato sulla sua esperienza alla Roma durante un’intervista rilasciata al quotidiano “Libero”“Potevo andare al Real Madrid o al Manchester United, ma scelsi l’Italia e rimasi in un grande club. Feci 17 gol il primo anno. Poi arrivò il nuovo ds che senza neanche conoscermi disse ‘questo è un problema’ e a metà stagione mi ritrovai altrove“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy