Buonanno(Lega Nord): “Nulla contro i tifosi della Roma. La banca deve pensare alle piccole famiglie non a una squadra che fa sempre debiti”

di Redazione, @forzaroma

Continua la polemica a distanza tra la Lega Nord e Unicredit. Gianluca Buonanno, esponente del partito padano, ha rilasciato queste dichiarazioni a Radio Radio:

Ci spieghi questo tipo di interrogazione palermentare?

“Premetto, io non ho nulla contro i tifosi della Roma. Il discorso che ho fatto è questo: se c’è una banca così importante rispetto ai piccoli azionitsti che verso la Roma non ce l’ha, concedendo un prestito di centinaia di milioni di euro. Le società devono tenere delle regole molto rigide.Il presidente Lotito ha fatto un programma di rientro anche se molto lungo. Anche questa vendita agli americani, che non so se prendono o no la Roma, anche dei prestiti ulteriori dalla banca. Se la Roma calcio ha grossi problemi di bilancio è giusto metterli alla luce del sole e poi prendere delle decisioni.”
Lei può dare per scontato che non ci sia un po’ di prevenzione visto quanto accaduto in passato tra Unicredit e la Lega?
“Ho presentato un’interrogazione per quello che ho visto. Sarà la Consob ha vedere per quanto riguarda la Roma, visto che è una società quotata in Borsa”.
Questo riferimento alla Roma può essere anche portato ad altre squadre?
“Se ce ne sono altre è giusto tirarle fuori. Un banca deve pensare prima alle piccole famiglie, ai commericianti o ad una squadra che fa sempre debiti? Una squadra che ha dei buchi enormi come la Roma non gli si fa nulla e una piccola la bastonano? Questo mi sono chiesto. Poi scusate, chi ha moltiplicato i debiti è stato nominato alla Giunta Alemanno mi vien da ridere”.
La cessione della Roma è un operazione estremamente limpida. E’ stato tutto alla luce del sole. Se poi qualcuno vuole farsi pubblicità…
“Vedendo le cifre sul giornale mi sono posto delle domande. Vorrei capire cosa succede e non cerco pubblicità. Come parlamentare ho il diritto di porre delle domande al Ministro delle Finanze”.
Questo speriamo succeda anche con altri club. Partendo dalla Roma spero si possa fare un bel giro…
“Io non ce l’ho con la Roma.. Bisogna rivoluzionare anche il mondo dello sport e non solo la quello della politica. Bisogna iniziare a far pulizia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy