Bruno Peres: “Siamo arrabbiati dopo Bergamo, oggi con l’atteggiamento giusto”

Queste le parole del calciatore giallorosso: ”Vogliamo riscattare la sconfitta di domenica”

di Redazione, @forzaroma

Tutto pronto allo Stadio Olimpico per la gara tra Roma e Cagliari, nella quale la squadra di Fonseca dovrà dare una risposta importante dopo la brutta sconfitta al Gewiss Stadium maturata contro l’Atalanta di Giampiero Gasperini. A pochi minuti dal fischio di inizio ha parlato Bruno Peres, queste le sue parole:

PERES A ROMA TV

I tifosi si aspettano anche una bella prestazione dopo la sconfitta con l’Atalanta?
E’ stata dura, ma oggi abbiamo l’opportunità di cambiare ciò che è successo domenica. Ci siamo preparati bene, speriamo di avere l’atteggiamento e la mentalità giusta per vincere questa partita importantissima.

Con l’Atalanta un calo fisico o mentale?
Siamo tutti arrabbiati, ma non abbiamo trovato una ragione per il modo in cui abbiamo perso. Non può succedere, abbiamo imparato tanto e oggi saremo più svegli e con l’atteggiamento che dobbiamo avere.

La Roma non riesce a fare il salto di qualità con le big.
Stiamo facendo un bel campionato, anche in Europa League siamo concentrati. Ogni punto è importante, ci dà la possibilità di andare più su. Con lo stop dell’Europa League ora possiamo mettere a fuoco il campionato. Ogni partita per noi è una finale.

Il Cagliari è una formazione molto insidiosa.
Hanno buoni giocatori, dobbiamo stare attenti a non sbagliare. Sarà difficile, ma ci siamo preparati bene, mi aspetto di poter vincere.

PERES A DAZN

Fonseca era arrabbiato come tutti quanti. E’ stata una partita in cui non sappiamo cosa sia successo, ne abbiamo parlato tra di noi. Non lo sappiamo, la risposta più giusta è quella di oggi, quella di vincere questa partita.

Che aspettative hai per il futuro? Vorresti più continuità?
Sono contento, è stato un anno bellissimo per me. Sono felice visto quello che ho fatto. Il mister decide sempre chi gioca, quando mi chiamerà in causa sarò pronto. Non penso al futuro, penso a ogni partita e a ogni giorno, per me è più importante: più avanti vedremo cosa succederà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy