Brasile Top100, Castan 84°. Maicon fuori dalla classifica

di finconsadmin

Pluri Consultoria ha stilato la classifica dei 100 giocatori brasiliani più importanti del 2013. Nell’elenco sono stati inseriti calciatori di nazionalità verdeoro anche se non militano più nel campionato del proprio paese, il criterio della classifica è stato il valore del cartellino dei giocatori. Scorrendola, infatti, si trovano l’ex giallorosso Marquinhos e il centrale Leandro Castan, rispettivamente all’11esima posizione e alla 84esima Leandro Castan.

Alla prima posizione si trova, per il terzo anno di fila, Neymar. Sul podio insieme a lui Hulk e Thiago Silva. Analizzando la classifica si nota come il valore dei 100 brasiliani sia aumentato del 10% rispetto alla quotazione dell’anno precedente per un totale di € 1280000000. Nella graduatoria sono presenti solamente 21 giocatori che giocano nel campionato brasiliani, rispetto ai 25 del 2012. Infatti l’Inghilterra è diventata, per la prima volta, la destinazione preferita dei giocatori brasiliani di maggior valore, con 12 atleti del valore di € 266.000.000 (con aumento del 50%). Dopo segue la Spagna con 11 giocatori del valore di € 201.000.000 (+42%) e, appunto, il Brasile, che è sceso dal 1 ° al 3 ° posto, con un valore di € 157.000.000 di mercato (-32%). Proprio il campionato vedeoro rischia di perdere il 3 ° posto per l’Ucraina.

I calciatori che hanno avuto il più grande aumento del valore di mercato nel 2013 sono stati: Marquinhos (PSG, 719%), Vicky (CSKA, 626%), Alex Telles (Gremio + 599%), Marcelo ( Atlético-PR, + 554%) e Doria (Botafogo, +500%).

D’altra parte, quelli che hanno subito la maggiore svalutazione sono stati: Kakà (Milan, -60%), Alexandre Pato (Corinzi, -56%), Goose (Sao Paulo, -47%), Robinho (Milan, – 44%) e Bruno César (Al-Ahli, -42%).

Tra i vari giocatori che sono usciti dalla classifica, troviamo giocatori di livello come Maicon, Diego Costa, Ederson e Julio Cesar

 

FONTE globoesporte.br.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy