Borriello: “Dobbiamo rimanere coi piedi per terra, ma siamo una squadra forte”

di finconsadmin

Ecco le parole di Marco Borriello ai microfoni di Sky,Mediaset,Roma Channel al termine di Roma-Chievo 1-0.

BORRIELLO A SKY

Serata speciale, 10 vittorie di fila mai successo in serie A
E’ il primo traguardo, prima piccola soddisfazione e ce la godiamo tutta

 

 

Ti stupisce di più miglior difesa o miglor attacco?
Numeri importanti, stanno facendo tutti un grande campionato, questa è una bellissima vittoria e dobbiamo andare avanti così. Purtroppo non c’è tempo di festeggiare perchè domenica c’è già il Torino

 

 

Si diceva che questa squadra faceva fatica a giocare col centravanti
Oggi ho fatto un gol decisivo ma Totti è un valore aggiunto per noi.

 

 

Tu uno scudetto lo hai vinto, questa squadra può vincerlo?
Dobbiamo rimanere coi piedi per terra, ma siamo una squadra forte

 

 

BORRIELLO A MEDIASET

Hai dovuto attendere 10 giornate
Record importante, però, ci fa entrare nella storia. Ma non abbiamo fatto ancora nulla, fa piacere però essere entrati nella storia. Poi il gol è la ciliegina, il mister mi ha sempre reso partecipe, ho giocato. Con l’infrotunio di Francesco s’è aperto uno spazio, lo sfrutto, poi tornerà

Una gara tosta quella con il Chievo, loro si chiudevano
E’ normale, vengono qui a chiudersi. Ma prima o poi si affaticano, si aprono e la vittoria arriva

Come fai a far tenere i piedi per terra a questo stadio?
I tifosi devono sognare, dopo anni di difficoltà. E’ giusto che sognino ora

 

 

 

BORRIELLO A ROMA CHANNEL

 

Hai detto Totti non lo sostituisce nessuno ma è un orgoglio sostituIrlo così?

E’ durissima, ma Francesco non lo sostituisce nessuno. Ci diamo da fare e questa sera abbiamo vinto con un mio gol, sono felice.

Aveva ragione Garcia a dire che il tuo gol sarebbe arrivato..

Io gioco sempre per la prestazione. Sono più contento quando gioco 90 minuti che quando faccio un gol. Stasera abbiamo incontrato delle difficoltà perchè il Chievo ha fatto un gioco di ostruzione, ha fatto molti falli. Poi abbiamo trovato un po più di profondità ed è arrivato gol. Peccato che non c’era Gervinho che avrebbe allargato di più questa squadra, ma aspettiamo gli assenti che una volta tornati ci daranno tanto.

Al gol hai corso verso la panchina e sembra che cercavi Claude Fichaux per abbracciarlo..

Li volevo abbracciare tutti ma gli assistenti del mister hanno sempre parole positive per tutti e nei miei confronti quindi sicuramente un pensiero speciale va a loro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy