Borini: “Luis Enrique mi ha insegnato grande umanità. Montella? Mi piace”

di Redazione, @forzaroma

L’attaccante giallorosso Fabio Borini ha rilasciato una breve intervista ai microfoni di Sky Sport 24.

Cosa ti porti dietro di questa stagione con la Roma?
Situazioni che non avevo vissuto prima, come magari può essere stata la contestazione con la Fiorentina, la doppietta contro l’Inter o gli infortuni muscolari. Però, tutto questo ha portato  esperienza e conoscenza del campionato italiano.

Hai fiducia nel progetto Roma?
Quello sicuramente. Ce l’hanno presentato durante tutto l’anno ed è un progetto veramente valido. Se verrà portato avanti con giuste cause faremo sicuramente bene.

E’ un anno positivo, secondo te?
Non credo perché era difficile cambiare modo di giocare, mentalità, in un anno solo. Io ho vissuto in Inghilterra dove ho impiegato tanto tempo per cambiare mentalità. E’ un anno di fondamenta: come per una casa, devi iniziare a costruire.

Cosa ti ha lasciato Luis Enrique?
Mi ha insegnato grande umanità. Anche se il calcio può sembrare da fuori un ambiente strano lui lo ha reso molto semplice, molto terra terra. Come allenava, come viveva la partita senza i ritiri… Era come se fosse uno sport normalissimo. Come poi deve essere, visto che per noi questo è più un divertimento che un lavoro. Come persona mi ha dato tanto e me ne ricorderò sempre. Mi ha dato molta fiducia al mio primo anno in Italia, anche dopo l’infortunio e non era semplice.

Ti piace Montella?
Si, mi piace. Ha fatto bene a Catania e lo ho conosciuto al premio Prisco. Me ne hanno parlato tutti bene.

Stai comprando casa a Roma. Significa che ti fermi per un bel po’. C’era una voce in merito all’Inter, questo rogito cancella tutto?
Sì, ho comprato casa, quindi le mie intenzioni sono quelle di restare qui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy