Bologna, Schouten: “La Roma ha grandi nomi, ma sul campo non te ne rendi conto”

Bologna, Schouten: “La Roma ha grandi nomi, ma sul campo non te ne rendi conto”

Il centrocampista dopo la gara vinta contro i giallorossi parla anche del suo infortunio: “Mi è sembrato che ci sia voluto più tempo di quanto sperassi. Ma avevo un’idea in testa: volevo dimostrare chi ero veramente”

di Redazione, @forzaroma

Venerdì sera il Bologna di Sinisa Mihajlovic ha espugnato l’Olimpico battendo 3-2 la Roma. Il mattatore della gara è stato Barrow, ma in diversi tra i rossoblu si sono messi in evidenza come Jerdy Schouten. L’olandese si sta lentamente ambientando alla Serie A e nelle ultime ore ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni del quotidiano De Telegraaf proprio sulla gara contro i giallorossi e sul proprio infortunio. Queste le sue parole:

Se guardi in anticipo chi sono i tuoi avversari pensi che ci siano nomi interessanti, ma in campo non te ne rendi nemmeno conto. Poi all’improvviso pensi: ehi, c’è Mkhitaryan in piedi accanto a me. L’infortunio al ginocchio? Mi è sembrato che ci sia voluto più tempo di quanto sperassi. Ma avevo un’idea in testa: volevo dimostrare chi ero veramente“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy