Bologna, Santurro: “Battesimo di fuoco con la Roma. Sogno queste partite sin da piccolo”

Parla il terzo portiere rossoblù: “Sto bene e mi sento pronto, poi come sempre il campo parlerà. Con i giallorossi sarà un impegno complicato ma faremo di tutto per portare a casa un risultato positivo”

di Redazione, @forzaroma

Out Mirante per squalifica e Da Costa per infortunio. In vista della sfida con la Roma, il Bologna si trova a dover fare i conti con un’emergenza portiere. Molto probabilmente tra pali ci sarà il terzo estremo difensore dei rossoblù, Antonio Santurro, intervenuto oggi ai microfoni del sito del Bologna. Ecco le sue parole: “Adesso non ho la certezza che giocherò ma ci sono buone possibilità. Mi alleno e mi sto allenando per farmi trovare pronto. Il mio primo anno a Bologna sta andando benissimo, ho solo appunti positivi. La qualità degli allenamenti è alta, non ero abituato a questo livello ma mi sono adattato. Il gruppo mi ha accolto bene dall’inizio. Non è stato un problema essere dietro nelle gerarchie, gli stimoli ci sono sempre stati, anche se diversi visto che in passato ero sempre titolare. Un battesimo di fuoco con la Roma? Sì, ma ognuno inizia a giocare con il sogno di giocare queste partite, è uno stimolo per fare meglio. Sto bene e mi sento pronto, poi come sempre il campo parlerà. Con la Roma sarà un impegno complicato ma faremo di tutto per portare a casa un risultato positivo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy