Bologna, Moscardelli: “La partenza di Diamanti ci ha responsabilizzati. Il campionato della Roma è stratosferico”

di finconsadmin

In collegamento da Bologna come ospite della trasmissione“Tiki Taka”, in onda sulle frequenze Mediaset e condotta da Pierluigi Pardo, Davide Moscardelliha detto la sua sulle tematiche più scottanti del week-end pallonaro appena trascorso. Si parte dalla diatriba Conte-Capello, allenatori che si assomigliano molto per caratteristiche, relativa al presunto abbassamento del livello del calcio italiano: “In effetti mi sembra siano molto simili: se le sono dette senza problemi, probabilmente hanno esagerato entrambi ma forse Conte un po’ di più. Penso che effettivamente qualcosa sia cambiato negli ultimi anni, la Juve sta facendo qualcosa di straordinario e nessuno riesce a reggere il passo, tranne la Roma che sta facendo un campionato stratosferico e nonostante ciò si trova a -9. La differenza c’è e si vede”. Dopo aver trattato tanti e vari argomenti, non si può non parlare della corsa salvezza del Bologna e del prossimo avversario, la Roma di un Mattia Destro in splendida forma ed elogiato anche dal collega: “Se incomincia a tenersi la maglia dopo il gol è meglio, è un peccato prendere ammonizioni così – ha dichiarato il n.10 col sorriso sulle labbra -. A parte gli scherzi, sta facendo benissimo dopo il lungo infortunio e penso che in Europa sia quello con la media gol più elevata. Ho sentito critiche dopo la partita di Coppa contro il Napoli, ma quest’anno non si può proprio criticare visto che segna sempre.Se il Bologna si salva dopo la partenza di Diamanti? Sicuramente è andato via un grande giocatore, leader e capitano, ma questo ha responsabilizzato un po’ tutti, e adesso siamo portati a dare qualcosina in più rispetto a prima”. Chiusura dedicata ai suoi ormai famosi video, definiti da Moscardelli “cose spontanee”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy