Bologna, Inzaghi: “Eravamo sfavoriti, abbiamo fatto una partita perfetta”

Bologna, Inzaghi: “Eravamo sfavoriti, abbiamo fatto una partita perfetta”

Le parole del tecnico rossoblù al termine del match vinto contro la Roma

di Redazione, @forzaroma

È crisi per la Roma: i giallorossi escono sconfitti dal Dall’Ara, dove il Bologna vince per 2 a 0grazie alle reti di Mattiello e Santander. Al termine del match, il tecnico rossoblù Pippo Inzaghi ha rilasciato alcune dichiarazioni.

INZAGHI A SKY SPORT

Non è facile trovare dei tifosi che vi diano supporto dopo dei risultati così.
I tifosi sono stati straordinari, qualcosa che non mi sarei mai aspettato. La vittoria è per loro, sono contento che i miei abbiano fatto una partita del genere. Contro la Roma serviva una partita perfetta, abbiamo ribaltato un pronostico che ci vedeva strasfavoriti. I ragazzi hanno capito di avere qualità.

È rimasto impressionato più dalla generosità di Santander o dalla freschezza di Calabresi?
Oggi da tutti, ma soprattutto da chi aveva giocato meno. In tanti erano all’esordio, poi Mbaye e Destro sono entrati con lo spirito giusto. Calabresi era all’esordio in Serie A… È una vittoria che mi rende felice. Sono contento di aver regalato alla gente una partita del genere, ma non abbiamo fatto nulla.

Hai azzeccato solo le scelte o è cresciuta tutta la squadra?
Non lo so, quando vinciamo noi allenatori siamo tutti belli con gli occhi azzurri, quando perdiamo siamo brutti. L’unica ricetta è il lavoro, poi certe scelte vanno fatte. I tifosi hanno chiesto di sudare la maglia e l’abbiamo fatto, anche se potevamo chiuderla prima. La fiducia ci potrà far fare belle cose.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy