Bifulco si presenta all’Ascoli: “Possibile una collaborazione di mercato con la Roma”

L’ormai ex giallorosso ha rilasciato e sue prime dichiarazioni da ds dei marchigiani: “Nonostante venga dalla Serie A, è stata una scelta facile”

di Redazione, @forzaroma

In queste ore si sta scaldando l’asse tra Ascoli e Roma. Il merito è soprattutto di Morgan De Sanctis e Giuseppe Bifulco: il primo ha gentilmente declinato l’offerta dei marchigiani che gli hanno proposto il ruolo di direttore sportivo, il secondo ha invece accettato. E Bifulco arriva proprio dalla Roma, prima collaboratore del settore giovanile e poi anche nello staff del ds (prima Monchi e poi Petrachi) nell’area scouting. Ma il filo che lega Ascoli e Roma potrebbe rinforzarsi ulteriormente sul calciomercato: Collaborazione con i giallorossi? Il patron e la società vogliono strutturarsi in maniera importante e tutto ciò può passare anche attraverso collaborazioni con club di rilievo”, ha detto lo stesso Bifulco nella conferenza stampa di presentazione. Il nuovo ds dei marchigiani ha continuato: “È stata una grandissima sorpresa quella di trovarmi in questo contesto importantissimo, nonostante io venga da un club di Serie A. Sono una persona molto determinata, amo le regole e amo condividerle, la mia vita mi ha proposto diverse sfide che, dico con soddisfazione, ho sempre vinto. Per me Pulcinelli è il patron ideale, con lui avrò la possibilità di esprimere il mio potenziale, ne sono sicuro. Qui ha lavorato un grande mister come Mazzone, che ha fatto grandi cose alla Roma. E’ stato facilissimo per me accettare questa proposta lasciando un club di Serie A”.

E con oggi si è chiusa la mia seconda esperienza alla Roma. Tre meravigliose stagioni che mi hanno arricchito professionalmente ed umanamente. Ringrazio per questo tutte le persone interne alla Roma che hanno contribuito alla mia crescita. Grazie di cuore, aveva scritto due giorni fa Bifulco sui social. Parola poi anche al presidente dell’Ascoli, Massimo Pulcinelli: “Ho conosciuto Giuseppe da pochissimo tempo, è stato l’ultimo dei tanti ds che ho incontrato e mi ha subito convinto. Viene da una società di Serie A come la Roma e questo fatto ha rappresentato una nota importante, ho scelto soprattutto l’uomo”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy