Belgio, il vice di Martinez: “Nainggolan è un bravo ragazzo. Non è stato convocato per motivi tecnici”

Belgio, il vice di Martinez: “Nainggolan è un bravo ragazzo. Non è stato convocato per motivi tecnici”

L’assistente del ct ha confermato che l’esclusione del centrocampista giallorosso non è stata dettata dai contrasti personali con l’allenatore

di Redazione, @forzaroma

Il vice di Martinez, Graeme Jones, ha provato a stemperare gli animi tesi di diversi tifosi belgi dopo l’esclusione di Nainggolan dal Mondiale. L’assistente del ct dei Diavoli Rossi ha confermato le parole del suo superiore e davanti ai microfoni di Knack ha giustificato tale scelta con motivazioni tecniche. Ecco le sue parole:

Avremmo apprezzato che, sì, capisco la commozione, perché Radja è un grande calciatore, ma c’era un problema tattico che semplicemente non poteva essere evitato dato che giochiamo col 3-4-3. Radja è una forza della natura quando è l’unico trequartista e ha l’opportunità di sviluppare il suo calcio energico, ma in un tale sistema non sarebbe stato utile per la squadra. Se temessimo problemi con Radja in Russia? Niente affatto. Radja è un bravo ragazzo ed è molto divertente. È abbastanza professionale da affrontare le delusioni. Rob (Martinez, ndr) ha detto la verità: la decisione è stata presa solo per ragioni tattiche“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy