Belgio, ct Martinez: “Vinciamo anche senza Nainggolan”

Il ct dei Diavoli Rossi continua a non prendere in considerazione il centrocampista giallorosso: “Non l’ho chiamato per le partite di qualificazione contro Bosnia e Gibilterra, eppure abbiamo segnato dieci gol”

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

Cinque reti e due assist nelle ultime quattro partite di campionato e una stagione da vero protagonista nella Roma. Eppure Radja Nainggolan continua a non convincere il suo allenatore del Belgio, Roberto Martinez. Il ct è tornato a parlare del centrocampista giallorosso: “Radja ha giocato un tempo contro la Spagna a settembre e poi qualche minuto contro Cipro. Non l’ho chiamato per le partite di qualificazione contro Bosnia e Gibilterra, eppure abbiamo segnato dieci gol. È normale poi continuare con gli stessi giocatori”.

Martinez ha provato poi a aggiustare un po’ il tiro: “Ma la porta resta aperta a tutti, compreso a Radja. Ho sempre detto che baso le mie decisioni su quello che vedo. Devo essere colpito da un giocatore, poi lo convoco. E comunque a novembre Nainggolan non era disponibile per le partite contro Olanda ed Estonia”, ha dichiarato il tecnico.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. luca.ronzon_944 - 4 anni fa

    Da interista.. peccato che tu abbia già giocato col Belgio.. altrimenti (alla faccia di quelli che non vogliono i naturalizzati) ti avrei dato le chiavi d centrocampo italiano.. e aggiungo.. mi stai pure simpatico..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy