Bavagnoli: “Soddisfatta della prestazione, ma dobbiamo essere più ciniche”

La coach della Roma femminile parla al termine della gara contro il Milan: “Non commento le decisioni arbitrali”

di Redazione, @forzaroma

Al termine della sconfitta contro il Milan, l’allenatrice della Roma Femminile Elisabetta Bavagnoli ha parlato ai microfoni di Roma Tv. Queste le sue dichiarazioni:

ELISABETTA BAVAGNOLI A ROMA TV

Bene nel primo tempo, male nella ripresa…
Oggi non posso ritenermi insoddisfatta della prestazione, anche se andiamo avanti così da un po’. Le prestazioni arrivano, migliorano, ma non arriva la vittoria. Sicuramente dobbiamo essere più ciniche e cattive, ce lo diciamo da ormai troppo tempo. La partita l’abbiamo interpretata e preparata molto bene, poi gli episodi fanno la differenza, ma non commento le decisioni arbitrali. Posso solo cercare di lavorare per migliorare le prestazioni e analizzare i momenti di difficoltà. Se le prestazioni continuano a essere queste, i risultati arriveranno, ma stiamo perdendo punti per strada. Devo comunque fare i complimenti alle ragazze per la partita che hanno fatto, anche in dieci. Usciamo a testa alta dal match.

E’ soddisfatta del carattere mostrato dalla squadra quando è rimasta in dieci?
Sono soddisfatta perché la squadra non ha mollato. In dieci abbiamo cercato di recuperare il risultato, le giocatrici si meritano i complimenti. Dobbiamo lavorare per concretizzare di più.

Pensa già alla Coppa Italia?
Certo, oggi abbiamo dimostrato di avere grande carattere. Ora abbiamo la Coppa Italia, pensiamo a quella, alla Supercoppa e a recuperare in campionato.

ELISABETTA BAVAGNOLI A SKY SPORT

Così Elisabetta Bavagnoli a “Sky Sport”:

La milanista Giacinti ha detto che la Roma gioca il miglior calcio in Italia.
Ringrazio Giacinti e le faccio a mia volta i complimenti, perché è una grande atleta e darà sempre il suo contributo a una squadra già peraltro molto forte. Abbiamo fatto una grande partita, ma nel calcio purtroppo alcuni episodi ti mettono al tappeto. Non commento mai nessuna decisione arbitrale. Sicuramente un momento dubbio c’è costato tanto, ma non posso essere scontenta della prestazione delle mie ragazze.

C’è stata mancanza di concretezza.
Me lo sento dire spesso, l’unica cosa che posso dire è che dobbiamo continuare a giocare così. Arriveranno anche i risultati, dobbiamo fare tesoro anche di queste esperienze, di questi momenti ed episodi che dobbiamo ovviamente evitare, poi magari arriveranno i gol e le vittorie, perché se continuiamo a giocare in questo modo non penso che ci metteremo tanto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy