Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Basha (allenatore Volpato): “Chiamava di notte per allenarsi. Al gol ho pianto”

Getty Images

L'ex allenatore del classe 2003 quando era ancora in Australia, era all'Olimpico per il suo primo gol e in un'intervista ha parlato delle caratteristiche e della voglia del ragazzo di diventare un top player

Redazione

Uno dei nomi più in voga nella Capitale, sponda giallorossa, è sicuramente Cristian Volpato. Grazie al suo gol la Roma è riuscita a tornare in partita per poi pareggiare, grazie ad un altro ragazzo, il match. Tony Basha, direttore e coach dell'Australian Soccer Academy dove è cresciuto il talento giallorosso, ha rilasciato un'intervista a gianlucadimarzio.com parlando del suo rapporto con il ragazzo ma non solo: "E' arrivato all'Academy dopo un'esperienza in un'altra scuola calcio ma lì non lo facevano giocare. Mi sono bastati i primi allenamenti e ho pensato subito: 'Ma quelli erano matti?'. Da lì è iniziato tutto". Inizia così il primo vero scopritore del talento del ragazzo che poi prosegue: "Ggli ho sempre detto di non perdere mai i valori che ha. Può diventare un giocatore di livello ed è estremamente determinato. Quando era qui guardava sempre le partite del campionato italiano. Ha sempre avuto come obiettivo la Serie A". Basha ha anche raccontato di episodi particolari nei quali il ragazzo lo chiamava nel cuore della notte per allenarsi e migliorarsi sempre, a conferma del carattere molto deciso: "Una volta mi ha chiamato a mezzanotte. 'Alleniamoci'. Ricordo anche le tante esercitazioni individuali alle 6 di mattina. Lui è così, ha sempre fatto di tutto per provare a diventare il migliore. L'allenatore australiano ha poi parlato anche del suo rapporto con Fabrizio Picarreta, primo allenatore giallorosso ad aver avuto il classe 2003 in squadra: "Conosco Fabrizio da anni. Lo volevo nella mia Academy. Era praticamente tutto fatto, poi però purtroppo non se ne fece più nulla. Siamo rimasti in contatto e un giorno gli ho parlato di questo ragazzo. E' venuto due anni fa con la madre per un provino. Ha giocato un'amichevole, è entrato dalla panchina, ha segnato due gol e fatto un assist. Da lì non ci sono stati più dubbi". Volpato è ancora in contatto con i suoi ex compagni australiano come confermato dallo stesso Basha che ha rivelato di avere un gruppo Whatsapp con tutti i ragazzi, Volpato compreso: "E' stato incredibile vedere il suo primo gol in A dallo stadio Olimpico. Mi ha fatto un regalo immenso. Ero in tribuna, piangevo di gioiaPoi ci siamo videochiamati, è stato bellissimo. E' anche un esempio per i ragazzi dell'Academy a Sydney. Abbiamo un gruppo WhatsApp con tutti loro, Cristian compreso. Dopo il gol hanno iniziato tutti a scrivere, anche i genitori, per fargli i complimenti. E' stato un momento pazzesco".