Balzaretti: “Meglio smettere se non sei in condizione. Sabatini grande direttore sportivo”

L’ex terzino sinistro giallorosso ha aggiunto: “Studio per diventare direttore sportivo. Ma sono a Taormina in rappresentanza della Roma: seguo i ragazzi in prestito, la loro crescita. Loro sono un nostro patrimonio ed è giusto monitorarli”

di Redazione, @forzaroma

Direttamente da Taormina, più precisamente dall’hotel Villa Diodoro, il nuovo dirigente della Roma, Federico Balzaretti ha svelato a TMW qualche piccolo retroscena prima dell’addio definitivo al mondo del calcio: “Avevo altre possibilità per continuare a giocare, ma se non sei in condizione non puoi dare il massimo. Quindi meglio smettere. Studio da direttore sportivo, ho presentato la domanda. Vedremo… In carriera ho avuto ds preparati come Capozucca, Nelso Ricci, Corvino e Sabatini. Sono qui in rappresentanza della Roma, il mio ruolo in giallorosso? Seguo i ragazzi in prestito, la loro crescita. Perché sono un nostro patrimonio ed è giusto monitorarli”.

Evento importante a Taormina: presenti molti professionisti del settore tra procuratori e direttori sportivi. Su tutti spicca il presidente della Figc Tavecchio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy