Baldissoni: “Vogliamo vincere la Champions. Col Liverpool la prima delusione da tifoso”

Il direttore generale: “Abbiamo rispetto dei Reds, così come loro temono noi. Speriamo che l’Olimpico sia un fattore”

di Redazione, @forzaroma

Sarà la rivincita del 1984. Lo sa bene anche Mauro Baldissoni. I giallorossi se la vedranno con il Liverpool di Klopp e Salah 34 anni dopo la finale di Champions persa ai rigori. Il direttore generale della Roma ha commentato l’esito del sorteggio ai microfoni di Premium Sport. Ecco le sue parole.

Aveva visto la finale del 1984?
Sì, certo. È la mia prima grande delusione da tifoso. È una bella occasione ripartire da lì, tornare a quel livello e magari più avanti.

Cosa si deve temere del Liverpool?
Si deve temere tutto, parliamo di semifinale di Champions League. Le squadre che ci sono hanno meritato di arrivare qui, bisogna avere tremendamente rispetto. Anche il Liverpool ci temerà. Il fattore campo spero possa esserlo visto che giocheremo la seconda in casa.

La Roma punta alla finale di Kiev?
La Roma sa che essendo arrivata con merito deve continuare a giocarsela e che una volta che si arriva in semifinale bisogna provare a vincere. Faremo tutto quello che potremo fare per vincere la Champions, vogliamo vincerla.

Su Salah.
È un amico, è bello incontrare campioni. Siamo qui per giocare contro grandi calciatori, ne abbiamo anche noi fortunatamente. Siamo contenti di essere qui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy