Balbo: “Il momento no della Roma? Colpe da dividere tra Garcia, giocatori e società”

“Il tecnico non lo cambierei, però lui deve cambiare qualcosa. La Roma deve trovare la calma e le certezze che ha perso”

di Redazione, @forzaroma

«Il momento no della Roma? Garcia è l’allenatore e dunque ha una grande responsabilità, ma non è tutta colpa sua perché vanno divise con i giocatori e la società. Ogni estate cambia 10-15 giocatori cedendo i migliori, specie in difesa che è il punto debole». È il quadro del momento giallorosso dell’ex attaccante della Roma, Abel Balbo, che a ‘Radio Onda Liberà è tornato sul ko dell’Olimpico per 2-0 della formazione capitolina che segue la debacle 6-1 del camp Nou contro il Barcellona. «Il francese in bilico? Io non lo cambierei, però lui deve cambiare qualcosa. La Roma deve trovare la calma e le certezze che ha perso -prosegue l’ex bomber argentino-. Non c’è un’identità di gioco, manca un centravanti e Dzeko non sta rendendo per quello che ci si aspettava».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy