Atalanta, Colantuono: “Vogliamo l’Europa”

di finconsadmin

Il tecnico dell’Atalanta Stefano Colantuono oggi in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Atalanta ha detto: Gervinho non si puo’ fermare, quelli come lui al massimo puoi tentare di contenerli. Come? Evitando di lasciargli 40-50 metri di profondita’, perche’ altrimenti nessuno lo prende piu. Non ci vuole uno scienziato per capire che non bisogna concedergli spazio. Anche se poi la Roma ha grandi qualita’ per giocare nello stretto. E’ chiaro che sulla carta i giallorossi sono superiori a noi, pero’ ce la giocheremo. E senza pensare solo a difenderci”.

 

Poi parla bene della Roma e si lascia andare su Garcia: La Roma e’ molto votata all’attacco, pero’ rispetto agli anni scorsi si difende meglio, quando c’e’ da ripiegare tutti lo fanno molto beneGarcia ha fatto un grande lavoro tattico e mentale. Poi e’ stato bravo a pescare giocatori poco conosciuti da noi, come appunto Gervinho”. 

 

Spende qualche parola anche sulla sconfitta con il Sassuolo: “La sconfitta non ha cambiato nienteC’e’ un romanzo ancora da scrivere. Il campionato finisce a maggio e noi ci proveremo fino alla fine, giocando alla morte ogni partita. Il Parma in questo momento e’ in vantaggio, ma dovra’ esser bravo a mantenerlo. Noi non molleremo niente: anche all’Olimpico cercheremo di far punti per tener accesa la speranza”.

 

Infine conclude parlando dei troppi infortuni dell’Atalanta, ma crede nella sua squadra: “All’andata siamo riusciti a pareggiare con una partita bella e propositiva mi piacerebbe ripetere quella prestazione”.


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy