Atalanta, Colantuono: “Ci giochiamo ancora un posto in Europa League”, Cigarini: “Non siamo in calo”

di finconsadmin

Ecco le parole di Stefano Colantuono e Luca Cigarini ai microfoni di Sky prima di Roma-Atalanta.

 

COLANTUONO A SKY
Crede ancora all’Europa League?
Sì siamo li e ce la giochiamo. Il discorso è ancora aperto, è doveroso e giusto guardare a questo obiettivo anche se non sarà facile.

Che percezione ha della sua squadra?
Non abbiamo avuto un calo, abbiamo sbagliato la partita contro il Sassuolo ma siamo stati anche un po’ sfortunati. Sarà un impegno molto difficile oggi, la Roma sta facendo un lavoro straordinario solo un po’ oscurato da quello della Juve. Ci aspetta un compito arduo ma abbiamo dimostrato di saper far bene anche con le grandi.

 

 

Perchè le grandi non la chiamano?
Non ci penso. L’importante è essere apprezzato dove si lavora e sono concentrato solo sul finale di stagione. La dobbiamo terminare con brillantezza. Stiamo concentrati, lo dico a me stesso e alla squadra.

 

 

Dovete fare una partita di grande intensità stasera.
Me lo auguro ci abbiamo lavorato molto anche nella rifinitura di oggi. Queste partite sono occasioni importanti, non vorrei una prestazione poco brillante. La Roma ci metterà in difficoltà ma dovremo fare meglio di quanto fatto all’andata.

 

 

Migliaccio dal primo minuto?
Abbiamo avuto una settimana travagliata.Questa gara è troppo importante non possiamo permetterci di regalare nemmeno un centimetro alla Roma per questo ho messo Giulio, per non rischiare di dover cambiare subito.

 

 

CIGARINI A SKY

Bellissimo campionato dell’Atalanta. C’è stato un calo con la sconfitta contro il Sassuolo o è solo un episodio?
Può capitare dopo sei vittorie consecutive. Abbiamo perso forse meritatamente. Ma è un incidente di percorso.
Ti aspettavi la convocazione allo stage della Nazionale?
No, se viene bene. Non ho pensieri a riguardo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy