Arshad: “Vogliamo far crescere il brand AS Roma”

di Redazione, @forzaroma

(theuksportsnetwork.com) Shergul Arshad, Direttore del Digital Business di AS Roma è il nuovo uomo del web della squadra giallorossa. Dopo aver lavorato per Amazon e altre società internet-oriented, sta rapidamente tragettando il club romano nel mondo dei social media. Richiamato da Boston per rivoluzionare l’immagine della Roma sul web, ha già rinnovato il volto della società e dei giocatori con una nuova pagina Facebook, una Twitter e la pianificazione del nuovo sito internet.

Avete ormai superato i 100.000 follower su Twitter e siete molto attivi anche su Facebook e Youtube. Quali sono gli obiettivi principali?
Ho trovato una situazione molto complessa lo scorso Settembre. C’era solo un sito in flash senza alcun portale eCommerce, né social media o applicazioni mobile. Il nostro obiettivo è di allinearci al top fin dal primo giorno, avvicinare l’AS Roma ai fan di tutto il mondo attraverso il mondo digitale e far crescere il Brand. Volevamo portare la Roma da 0 alla top 5 in Italia sulle tre piattaforme principali: Facebook, Twitter e Youtube“.

 

Avete da poco lanciato “AS Roma Music” con le playlist dei giocatori sul sito e disponibili su iTunes. Come ti è venuta questa idea?
I fan amano connettersi ai loro idoli e alla squadra, così abbiamo pensato che questo era un modo per avvicinare i calciatori ai fan e questo era uno dei nostri obiettivi primari”.

 

Molti giocatori nel Regno Unito e nel resto del mondo rilasciano dichiarazioni su Twitter che possono mettere in difficoltà loro e la società. Potrebbe succedere in Italia?
“Non ancora. È una cosa ancora troppo nuova. Quando abbiamo deciso di iniziare con Twitter praticamente nessuno lo usava se non pochi giocatori stranieri. Anche l’utenza di Twitter in Italia è relativamente nuova ed è un fenomeno che sta esplodendo solo ultimamente. Più giocatori saranno attivi, più crescerà la possibilità di avere problemi, ma con la giusta guida anche questi possono essere ridotti al minimo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy