Antonucci sogna ad occhi aperti: “Emozione indescrivibile, ma è solo l’inizio” – FOTO

Il giovane classe ’99, grande protagonista nel pareggio di ieri sera con la Samp: “Dicevo a mia madre di voler esordire a Marassi. Spero di fare sempre meglio con la maglia con cui sono cresciuto”

di Redazione, @forzaroma

Gli sono bastati 16 minuti per ribaltare la partita di Marassi. Mirko Antonucci è l’ultimo giovane messo in mostra dalla Roma: dopo aver vinto tutto con il settore giovanile il suo esordio con i grandi è stato davvero promettente, grazie soprattutto al bell’assist per il pari di Dzeko al 91′. L’attaccante classe ’99 ha voluto condividere la sua gioia anche su Instagram: “Un’emozione indescrivibile! Da piccolo dicevo a mia madre di voler esordire al Marassi e adesso posso dire di aver realizzato un sogno! Ringrazio tutte le persone che mi sono state vicine soprattutto nei momenti difficili, ringrazio mia madre che è la persona a cui devo tutto, e il mio procuratore Paolo Paloni grande amico e numero 1. Questo è solo l’inizio, spero di fare sempre meglio con questa maglia con cui sono cresciuto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy