Ancelotti: “Totti sta bene ed è determinante, deciderà lui quando smettere”

Il tecnico del Bayern Monaco parla del capitano della Roma: “Credo siano belle scene per il calcio, vedendo calciatori di questo livello ancora attaccati a certi colori. Non puoi giocare a 40 anni se non sei serio”

di Redazione, @forzaroma

Anche Carlo Ancelotti commenta le prodezze di Francesco Totti, capace di ribaltare una partita alla soglia dei 40 anni. E ora l’addio al calcio a fine stagione non è più così scontato: «Mi hanno insegnato – dichiara il tecnico del Bayern Monaco ai microfoni di Radio Uno che devi essere tu a decidere di smettere. Non devono dirtelo gli altri. È stato così per Maldini e sarà così anche per Francesco. Sta bene ed è determinante, quando gioca. Sarà lui a scegliere, un giorno, di fare altro. Credo però siano belle scene per il calcio, vedendo calciatori di questo livello ancora attaccati a certi colori. Così come Maldini, il suo è un attaccamento diverso dagli altri. Ricordo Pruzzo, che iniziò ad allenarsi con grande intensità una volta giunto ai 30 anni. Non puoi giocare a 40 anni se non sei serio».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy