Porto-Roma, rabbia Pallotta: “Stanco di questa m***a, mi arrendo. È stato un furto”

Il patron giallorosso commenta l’eliminazione dalla Champions: “Lo scorso anno abbiamo chiesto il Var, ma su Schick c’era chiaramente rigore e non ci è stato dato niente”

di Redazione, @forzaroma

La Roma non ci sta. Nel postpartita del match col Porto continuano le proteste dei giallorossi per le decisioni di Cakir, che non ha concesso un rigore ai giallorossi per un fallo di Marega su Schick al 122′. Un penalty che poteva mandare la Roma ai quarti di finale. E James Pallotta è letteralmente sbottato: “Lo scorso anno abbiamo chiesto il Var in Champions League perché siamo stati rovinati nella semifinale. Stasera c’era il Var e siamo stati comunque derubati. Schick è stato chiaramente atterrato in area, il Var lo ha dimostrato e non ci è stato dato niente. Sono stanco di questa merda, mi arrendo”. Questa tutta la rabbia del presidente, scoppiata attraverso il profilo Twitter della società.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy