Alisson: “In Champions faremo l’impossibile per vincere. Voglio far gioire i tifosi”

Il portiere brasiliano in un’intervista precedente alla partita con l’Atalanta: “Quest’anno siamo più stabili difensivamente. Affronteremo ogni gara come se fosse l’ultima”

di Redazione, @forzaroma

È indubbiamente uno dei migliori della rosa da inizio stagione, attirando su di sé l’attenzione di tante big d’Europa, in particolare del Liverpool. Alisson, dopo un anno di apprendistato alle spalle di Szczesny, ora si è preso la porta della Roma. Il portiere brasiliano ha rilasciato la scorsa settimana (prima della sconfitta con l’Atalanta) un’intervista al quotidiano “Folha de S. Paulo“. Ecco alcune sue dichiarazioni.

La scorsa stagione hai giocato in 15 partite ufficiali, subendo 17 gol. Quest’anno, da titolare, 24 match e 18 gol subiti, meno di uno per partita. Come spieghi questa evoluzione? 
La nostra squadra ha cambiato le caratteristiche: l’anno scorso era più offensiva e non così organizzata a livello di squadra. C’erano molte occasioni, lasciavamo creare gli avversari. Ora la squadra è più stabile difensivamente. La questione di aver giocato di più mi ha aiutato.
In Champions League nessuno si aspettava ci qualificassimo in un girone con Chelsea e Atletico, due giganti del calcio europeo. Sappiamo che sarà difficile, ma crediamo nel nostro potenziale. Siamo concentrati sull’affrontare ogni gara come se fosse l’ultima, come se fosse una finale. Cercheremo di fare l’impossibile per vincere.
Il campionato italiano è aperto. Ci sono cinque squadre in lotta per il titolo. Abbiamo una grande chance di portare questo titolo che Roma non conquista da tanto. Voglio vincere e dare una gioia ai tifosi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy