AEK Atene-Roma 1-2: difesa da rivedere. Iturbe inizia ad ambientarsi

In rete per la Roma Iturbe su punizione e Keita su colpo di testa. Dopo i timori del primo tempo la Roma ha preso campo ed ha iniziato a dominare l’AEK Atene. Fondamentale De Sanctis, che nella prima parte di gara ha impedito ai greci di andare in gol. Bene Nainggolan

di finconsadmin

C’è da prendersi soprattutto il risultato in questa ultima amichevole prima dell’inizio della stagione. Male il primo tempo, un po’ meglio il secondo. Ma per Garcia c’è ancora lavorare per risolvere diversi problemi, soprattutto in difesa. E non c’è più il tempo necessario. Forse la sosta della nazionale verrà in soccorso al tecnico francese.

 

 

PRIMO TEMPO
Ultimo test amichevole per i giallorossi ad una settimana dal via del campionato 2014/15. Ad Atene, contro l’AEK, Garcia deve fare a meno dei due centrali difensivi titolari e schiera Daniele De Rossi accanto ad Astori. Totti inizia dalla panchina con Destro titolare, mossa che getta acqua sul fuoco alimentato da voci (e foto) di mercato che vogliono avviata la trattativa di Sabatini con Galliani per il centravanti ascolano. Completano l’attacco Iturbe e Gervinho, mentre Florenzi è schierato a centrocampo con Keita e Nainggolan. La Roma comincia la gara in sofferenza con l’AEK che arriva alla conclusione a rete nei primi minuti di gioco prima con Barbosa e poi con Platellas con una bellissima parata di Morgan De Sanctis. La Roma fatica a trovare il comando del gioco e l’AEK sfiora ancora il vantaggio con una conclusione al volo di Mantalos che De Sanctis devia in angolo. I greci stanno dominando il gioco e la squadra di Garcia è in affanno con il portiere giallorosso che sta tenendo fermo il risultato sullo 0-0. Al 20′ la Roma si affaccia nella zona d’attacco con una punizione di Keita che però non desta preoccupazioni per la difesa greca. Al 18′ ancora padroni di casa vicini al vantaggio. Aravidis supera De Sanctis con un pallonetto ma la sfera finisce a lato di poco. La Roma cerca di uscire dalla propria metà campo con Gervinho che però scivola e perde i tempi giusti per il contropiede. I giallorossi soffrono molto gli avversari e non riescono a fare il proprio gioco. Dopo mezz’ora di gioco si contano già sei occasioni da gol per l’AEK Atene. La gara è noiosa ed i ritmi sono bassi, con il pallone che non va mai in profondità. Ci prova Iturbe ma la conclusione è abbondantemente a lato. Negli ultimi minuti di gioco, però, l’attaccante argentino sblocca il risultato con una potente punizione che finisce in fondo al sacco 0-1. Pochi secondi e poi l’arbitro manda tutti a riposo con la Roma in vantaggio ma con tanti problemi di gioco, senza possesso palla e profondità caratteristiche peculiari della splendida scorsa stagione.

 
SECONDO TEMPO

Nella ripresa la Roma scende in campo con più convinzione. Il vantaggio concede più spazi ai giallorossi. Iturbe salta con un tunnel un avversario che lo atterra. Punizione con il pallone sistemato in zona laterale rispetto all’aera di rigore greca. Batte Florenzi con un pallone delizioso che Keita, libero, colpisce di testa ed insacca al 52′ il pallone dello 0-2. Padroni di gioco in difficoltà e Nainggolan lancia Gervinho fermato però in posizione di off-side. In questo secondo tempo la squadra di Gracia riesce a far girare di più il pallone e ne giova la qualità del gioco. Al 61′ Garcia ricorre a diversi cambi: entrano Totti, Ljajic e Romagnoli, escono Astori, Iturbe e Gervinho. De Rossi, quindi, resta come difensore centrale. L’AEK per poco non ne approfitta di uno scivolone di Romagnoli in area ma il risultato non cambia. Totti si rende protagonista di una bellissima giocata per Ljajic che però non chiude il triangolo e l’AEK cerca il contropiede con Barbosa subito fermato dal centrocampo della Roma. Al 75′ altra girandola di cambi per la Roma: escono Emanuelson, Torosidis e Destro entrano Somma, Cole e Paredes. La squadra di Garcia fa girare bene il pallone facendo correre l’avversario. C’è spazio anche per Florenzi che, servito da Totti, prova la girata a rete sfiorando il terzo gol. A pochi minuti dal termine, azione manovrata dell’AEK, Romagnoli in scivolata commette un fallo in area e l’arbitro concede il penalty: D’Acol sigla il gol della bandiera per i greci. La formazione di casa cerca di arrivare al pareggio ma la Roma scatta in contropiede 4 contro due e il portiere Anestis fa un miracolo su Keita. L’arbitro fischia la fine. La Roma vince ma non convince, E da adesso si in poi si fa solo sul serio.

Massimo Limiti

 

 

DIRETTA

 

SECONDO TEMPO

 

93′ Partita terminata qualche secondo prima per invasione di campo
92′ Per la Roma dentro Uçan e Sanabria fuori Florenzi, Nainggolan
90′ Dopo una splendida combinazione Totti-Paredes, palla sui piedi di Keita che prova il tiro sulla sinistra. Palla fuori
85′ Gol su rigore dell’AEK Atene Joacuim

84′ Fallo di Romagnoli in area. Calcio di rigore per l’AEK Atene
75′ Escono Torosidis, Emanuelson, Destro entrano Cole, Somma, Paredes
65′ Occasione per Zoric che a tu per tu per De Sanctis cerca di piazzare la sfera che esce di poco al lato
63′ Per la Roma fuori Astori, Gervinho, Iturbe entrano Romagnoli, Totti, Ljajic

52′ GOOOOOOOOOOOOOOOL ROMA Florenzi su punizione dalla destra mette un bel cross tagliato al centro che Keita gira alle spalle di Anestis

45′ Partiti

 

PRIMO TEMPO

 

47′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOL ROMA! Iturbe batte una punizione dal limite che si insacca alle spalle Anestis filtrando in mezzo alla barriera
43′ Mantalos sanguinante dopo la testata con Torosidis esce dal campo per ricevere le cure del caso
41′ Scontro in area giallorossa tra Mantalos e Torosidis. I due giocatori rimangono contusi a terra
37′ Gervinho dalla destra crossa al centro, Iturbe prova il tiro. Palla al lato
28′ Brutta entrata di De Rossi su Mantalos
27′ Water break
18′ Aravidis dal limite prova il pallonetto, De Sanctis non arriva ma la sfera esce al lato
14′ Girata di Mantalos in area che De Sanctis devia in angolo. Roma in grande sofferenza
10′ Discesa di Platellas dalla destra, tiro all’altezza del limite dell’area, De Sanctis respinge e l’esterno prova a ribattere a rete
5′ Conclusione di Barbosa dal limite, palla di poco al lato

1′ Partiti

 

 

TABELLINO

 

Aek Atene-Roma 1-2

 

AEK Atene Anestis; Mpakakis, Kolovetsios (78 Svarnas), Lambropoulos (78′ Grontis), Petavrakis (78′ Sarris); Cordero (75′ Yale Fage), Anakoglou (78′ Rovas); Platellas (59′ Ntounis), Mantalos (44′ Zoric), Barbosa; Aravidis (64′ Joacuim)
A disp: Karagiolidis, Georgeas, Brecevic, Yale Fage
All. Dellas

 

A. S. Roma (4-3-3) De Sanctis; Torosidis (75′ Somma), De Rossi, Astori (63′ Romagnoli), Emanuelson (75′ Cole); Nainggolan (92′ Sanabria), Keita, Florenzi (92′ Uçan); Iturbe (63′ Ljajic), Destro (75′ Paredes), Gervinho (63′ Totti)
A disp: Lobont, Skorupski, Svedkauskas, Romagnoli, Somma, Cole, Paredes, Uçan, Totti, Sanabria, Ljajic Borriello
All: Rudi Garcia

 

Arbitro: Pappas

 

Marcatori: 47′ Iturbe, 52′ Keita, 85′ Joacuim (R)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy